Crea sito

Torta della nonna pere e cioccolato

La torta della nonna è un dolce di origini fiorentine, formata da un guscio di pasta frolla, riempito di crema pasticcera con una spolverata di pinoli e zucchero a velo.

A dispetto del nome però, l’origine di questo dolce è tutt’altro che casalingo. Pare che la torta della nonna sia stata ideata da un cuoco fiorentino, per soddisfare la propria clientela stufa dei soliti dessert un pò banali. Per scommessa quindi Guido Samorini (questo il nome del cuoco), avrebbe creato questa torta, che è diventato un classico della cucina di tutta Italia.

Pare però che un dolce simile esistesse già molto tempo prima, tanto che Pellegrino Artusi nel suo famoso ricettario del 1891, descriveva una torta che farebbe pensare proprio alla torta della nonna dicendo: “…trovai il dolce ai pinoli e alla crema pasticciera un pasticcio gradevole, una frolla povera…

Quale che sia l’origine di questa torta quel che è certo che è molto buona; mangiata a colazione, merenda o per il fine pasto si tratta di uno di quei cibi per i quali vale l’appellativo di “comfort food”, ed è forse per questo che è stata battezzata torta della nonna.

La mia versione non è proprio quella classica, perchè ho voluto utilizzare una frolla al cacao (come nella versione della “torta del nonno”) e arricchire la crema con delle pere frullate.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10/12 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla al cacao:

  • 170 g Farina
  • 30 g Cacao amaro in polvere
  • 100 g Burro
  • 100 g Zucchero a velo
  • 1 Uovo
  • 1 pizzico Lievito in polvere per dolci

Per la crema alle pere:

  • 200 ml Latte
  • 2 Uova
  • 130 g Zucchero di canna
  • 30 g Farina
  • 300 g Pere (peso già pulito)

Per completare

  • q.b. Granella di nocciole

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate la frolla: in una ciotola o nell’impastatrice, mettete la farina, il cacao e il lievito. Aggiungete il burro freddo a pezzettini e iniziate a lavorare fino ad ottenere un composto sbriciolato. Unite lo zucchero e l’uovo e continuate a impastare fino ad ottenere un panetto liscio e sodo, che avvolgerete nella pellicola e metterete in frigo a riposare per almeno mezz’ora.

    Nel frattempo preparate la crema. Con le fruste montate un uovo intero più un tuorlo con lo zucchero finchè sarà un composto spumoso. Unite la farina e mescolate bene sempre con l’aiuto della frusta, quindi aggiungete a filo il latte caldo continuando a frullare. Trasferite il tutto in un pentolino e fate addensare a fuoco dolce sempre mescolando; risulterà una crema abbastanza densa, ho aumentato infatti le dosi della farina, poichè andremo ad aggiungere alla crema le pere frullate.

    Sbucciate le pere (che devono essere molto mature) e frullatele fino ad ottenere una purea densa. Se le pere non fossero sufficientemente mature e morbide, prima di frullarle tagliatele a pezzi e cuocetele per qualche minuto con un cucchiaio di zucchero.

    Unite la purea di pere alla crema pasticcera e mescolate bene.

    Tirate fuori la frolla dal frigo e stendetela con il matterello allo spessore di 3-4 mm, quindi rivestite uno stampo da crostata da 24/26 cm, imburrato o ricoperto di carta forno. Versate all’interno del guscio di frolla la crema alle pere e spolverate il tutto con un pò di granella di nocciole.

    Cuocete la torta della nonna pere e cioccolato in forno a 180°C per i primi 40 minuti, quindi abbassate la temperatura a 160° C e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Sfornatela e lasciatela raffreddare prima di toglierla dallo stampo.

    Se avanza potete conservarla in frigo per massimo due giorni, è buonissima anche fredda!!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.