Spaghetti allo zafferano con melanzane e ricotta di capra

L’utilizzo più conosciuto dello zafferano è senz’altro nel risotto alla milanese, ma questa preziosa spezia si può utilizzare anche con il pesce, le uova, nei dolci oppure con la pasta, come nel caso di questi spaghetti allo zafferano con melanzane e ricotta di capra.

Prezioso come l’oro, del quale imita il colore, lo zafferano ha una resa media di soli otto chili di stimmi essiccati per ettaro e un processo di coltivazione, raccolta e lavorazione spesso interamente manuali. Questo giustifica il suo prezzo molto alto, per fortuna però in cucina ne basta davvero poco per insaporire i nostri piatti, nei quali oltre a profumo e sapore lo zafferano dona anche il caratteristico colore giallo oro.

spaghetti allo zafferano
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 350 g Spaghetti
  • 100 g Ricotta di capra
  • 1 Melanzana ovale nera
  • 2 bustine Zafferano
  • 4 cucchiai Latte
  • 4 cucchiai Panna fresca liquida
  • 1 pizzico Aneto fresco
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio per friggere

Preparazione

  1. Per preparare gli spaghetti allo zafferano con melanzane e ricotta di capra anzitutto lavate la melanzana e, senza eliminare la buccia tagliatene metà a cubetti e metà a fettine sottili. Tenete da parte quest’ultima e soffriggete quella a dadini in una padella con poco olio e sale.

    Stemperate la ricotta di capra con il latte e la panna, scaldatela in un pentolino e aggiungete una delle due bustine di zafferano. Unite questa crema di ricotta alle melanzane cotte a dadini tenendone un pò da parte per la decorazione.

    Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata nella quale avrete aggiunto anche l’altra bustina di zafferano, in questo modo la pasta assumerà un bel colore giallo, oltre al profumo e al sapore dello zafferano.

    Nel frattempo friggete in abbondante olio la melanzana tagliata a fettine finchè sarà dorata e croccante, quindi fate assorbire l’olio in eccesso su un foglio di carta assorbente.

    Scolate gli spaghetti ed uniteli alla crema di ricotta con le melanzane, unite l’aneto fresco tritato e mescolate bene. Servite decorando ogni piatto con la crema di ricotta rimasta, qualche fetta di melanzana fritta e ancora un pò di aneto.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.