Finocchi alla salvia e sesamo *

I finocchi alla salvia e sesamo sono un contorno leggero e saporito. Ho imparato a condire le mie verdure con il gomasio, che è una miscela si semi di sesamo tostati e tritati e sale, perchè in questo modo riesco a ridurre l’uso del sale e contemporaneamente apporto ai miei piatti tutti i benefici dei semi di sesamo, che sono davvero tanti!

Si tratta naturalmente di un piatto vegano ed anche facile e veloce da preparare.

Con i finocchi alla salvia e sesamo in soli 20 minuti porterete in tavola una verdura sana e sfiziosa e se vuoi provare altri abbinamenti tra verdura e gomasio dai un’occhiata alla ricetta del

finocchi salvia e sesamo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per i finocchi alla salvia e sesamo

800 g finocchi
1 scalogno
8 fogli salvia (fresca)
50 g gomasio
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
154,61 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 154,61 (Kcal)
  • Carboidrati 8,63 (g) di cui Zuccheri 3,26 (g)
  • Proteine 6,33 (g)
  • Grassi 13,27 (g) di cui saturi 1,00 (g)di cui insaturi 0,01 (g)
  • Fibre 3,75 (g)
  • Sodio 341,35 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Preparazione dei finocchi alla salvia e sesamo

Per preparare i finocchi alla salvia e sesamo anzitutto lavate i finocchi e puliteli eliminando le parti più dure (non buttatele però, ma potrete utilizzare per preparare una deliziosa vellutata di finocchi).

In una padella fate appassire lo scalogno tritato con l’olio EVO e un paio di cucchiai d’acqua, unite poi i finocchi tagliati a spicchi e insaporite con le foglie di salvia spezzettate e il gomasio.

Lasciate cuocere per circa 15 minuti a pentola coperta e a fuoco medio, ma se i finocchi dovessero rilasciare troppa acqua scoprite e alzate la fiamma per farli asciugare.

Non fate stracuocere i finocchi (questo è un principio che vale per tutte le verdure), ma toglieteli dal fuoco quando sono ancora un pò croccanti, quindi serviteli caldi.

Come preparare in casa il gomasio

Se preferite potete preparare il gomasio in casa molto facilmente. Prendete del sesamo bianco e fatelo tostare in una padella antiaderente senza alcun condimento con un pò di sale (la proporzione è un pizzico di sale ogni due cucchiai di semi di sesamo).

Fate attenzione perchè il sesamo si deve imbiondire, ma non bruciare, altrimenti risulterà amaro, quindi tenete la fiamma non troppo alta e mescolate spesso.

Quando il sesamo inizia a colorirsi e lo vedrete scoppiettare toglietelo dal fuoco e macinatelo grossolanamente in un mixer, i semi devono iniziare a rompersi, ma non deve risultare una polvere.

Quando il gomasio è freddo potete conservarlo in un barattolo di vetro ben chiuso in un luogo fresco e asciutto (ma non in frigorifero), durerà parecchie settimane.

In questa ricetta sono presenti uno o più link di affiliazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.