Crea sito

Il gioco dei contrari: menù per Lattidamangiare 5.0

Con i formaggi della storica fattoria Il Palagiaccio ho creato un menù che gioca con gli ingredienti e li combina…al contrario! Così la frutta finisce nel risotto e la verdura accompagna il dolce. A creare un legame tra i piatti, come un dorato filo conduttore, il miele di montagna, che con la sua spiccata componente di castagno ha un gusto che si accompagna perfettamente sia ai piatti dolci che a quelli salati.

Il menù, creato per il contest Lattidamangiare 5.0, è composto da un risotto pere e lavanda al Blu Mugello e miele e da una bavarese al Fior di Mugello con verdure caramellate al miele.

Il Blu Mugello, un formaggio erborinato dal gusto intenso, si sposa perfettamente con il dolce della pera e del miele, mentre la lavanda con il suo profumo esalta le note muschiate del formaggio.

Per la bavarese il Fior di Mugello, un formaggio cremoso dal gusto dolce, che viene esaltato dal profumo delle verdure caramellate al miele.

Sicuramente un menù non convenzionale, per chi non ha paura di provare nuovi abbinamenti, magari un po’ insoliti, per giocare con i contrari!

menù per lattidamangiare 5.0

RISOTTO PERE E LAVANDA AL BLU MUGELLO E MIELE

Ingredienti per 4 persone:

1 scalogno

280 g di riso Carnaroli

2 pere abate

100 g di formaggio Blu Mugello

Brodo vegetale q.b.

2 cucchiaini di fiori di lavanda essiccati

un cucchiaio di miele di montagna

una noce di burro

olio extravergine d’oliva

sale

Risotto pere e lavanda

Procedimento:

Soffriggete lo scalogno tritato in un filo d’olio extravergine d’oliva, aggiungete il riso e fatelo tostare, quindi iniziate la cottura unendo poco per volta il brodo vegetale bollente e mescolando spesso. A metà cottura del riso (dopo circa 7/8 minuti) unite le pere sbucciate e tagliate a dadini e proseguite finchè il riso non sarà al dente. A questo punto unite i fiori di lavanda essiccati, il Blu Mugello tagliato a pezzettini e mantecate il tutto con una noce di burro.

Disponete il risotto pere e lavanda al Blu Mugello nei piatti e servitelo con un filo di miele di montagna. Io ho decorato il piatto con cubetti di pera fatta asciugare in forno e qualche fiore di lavanda fresca.

 

BAVARESE AL FIOR DI MUGELLO CON VERDURE CARAMELLATE AL MIELE

Ingredienti per 4 persone:

120 g di Fior di Mugello

100 ml di panna fresca liquida

2 albumi

1 foglio di gelatina alimentare (colla di pesce)

50 g di zucchero

1 carota

1 finocchio

8 pomodorini ciliegino

miele di montagna q.b.

bavarese al formaggio

Preparazione:

Grattugiate il formaggio Fior di Mugello con una grattugia a fori larghi e mettetelo in una ciotola, unite anche lo zucchero. Mettete a bagno il foglio di gelatina in acqua fredda.

In un pentolino riscaldate la panna fino a sfiorare il bollore, scioglietevi il foglio di gelatina alimentare, quindi versatela nella ciotola con il formaggio e lo zucchero e mescolate per far sciogliere il tutto. Frullate la crema di formaggio con un frullatore ad immersione per renderla omogenea, quindi unite gli albumi montati a neve ferma e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Versate la bavarese al Fior di Mugello in stampini individuali e mettetela a rassodare il frigo.

Nel frattempo pulite le verdure, tagliate la carota a rondelle e il finocchio a fettine sottili. In un pentolino scaldate il miele e fate caramellare le verdure una per volta: prima il finocchio, poi i pomodorini, quindi le carote.

Quando la bavarese si sarà rassodata sformatela in piatti individuali e accompagnatela con le verdure caramellate e irroratela con un po’ del miele utilizzato per caramellare, ormai freddo.

menù per lattidamangiare 5.0 risotto e bavarese