Gnocchetti di ricotta su crema di zucchine

Un primo piatto diverso dal solito? Ecco gli gnocchetti di ricotta su crema di zucchine. Leggero e delicato, perfetto per la primavera, il pranzo di Pasqua e in tutte le occasioni nelle quali vogliamo offrire qualcosa di particolare, ma anche semplice da preparare.

  • Preparazione: circa 30
  • Cottura: circa 20
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

Gnocchetti

  • 250 g Ricotta vaccina
  • 150 g Farina
  • 25 g Parmigiano reggiano
  • uno Uova
  • q.b. Sale

Crema di zucchine

  • 350 g Zucchine
  • 30 g Pinoli
  • un ciuffi Basilico
  • uno spicchi Aglio
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Per completare

  • q.b. Pinoli
  • q.b. Parmigiano reggiano

Preparazione

  1. Per preparare gli gnocchetti di ricotta su crema di zucchine anzitutto lavate e affettate le zucchine, quindi fatele soffriggere in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio. Salatele e cuocetele per circa 10 minuti.

    Nel frattempo mettete a bollire una pentola capiente con acqua salata.

    Quando le zucchine sono cotte toglietele dal fuoco, eliminate l’aglio, e frullatele con un pò di basilico e i pinoli, ammorbidendo se è il caso con un pò d’acqua di cottura degli gnocchetti: deve risultare una crema non troppo liquida.

  2. Preparate ora l’impasto per gli gnocchetti, lavorando la ricotta con la farina, il parmigiano e l’uovo, regolando di sale.

    Quando l’acqua bolle tuffatevi gli gnocchetti modellandoli con due cucchiaini per formare delle quenelle. Formatene pochi per volta e lasciateli cuocere per tre minuti, quindi scolateli con una schiumarola e procedete a tuffarne degli altri.

  3. Quando tutti gli gnocchetti sono pronti potete procedere all’impiattamento: mettete un pò di crema di zucchine sul fondo di ogni piatto, sistematevi sopra la porzione di gnocchetti di ricotta, spolverizzate con un pò di parmigiano e qualche pinolo, quindi passate il tutto al grill del forno per qualche minuto per farlo gratinare.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.