Crea sito

Frittelle di zucca (contorno facile e sfizioso) *

Un modo sfizioso per cucinare la zucca: delle frittelle! Facilissime da fare, richiedono solo tre ingredienti, e convinceranno a mangiare la zucca anche i più scettici. Sono piacevolmente croccanti fuori e morbide dentro, non ci sono nè uova nè latte, quindi sono adatte anche all’alimentazione vegana.

La varietà migliore di zucca da utilizzare è quella lunga, la polpa non deve essere troppo asciutta, come nel caso della zucca tonda, infatti l’umidità della zucca è proprio quella che ci permetterà di legare il composto senza l’aggiunta di uova.

INGREDIENTI

Per 4 persone:

500 g di zucca

4 cucchiai di farina

sale

olio per friggere

PROCEDIMENTO

Per preparare le frittelle di zucca per prima cosa pulite quest’ultima e tagliatela a fette. A questo punto dovete grattugiare la polpa di zucca con una grattugia a fori larghi tenendo le fette sul lato e un pò inclinate. in modo che vi risulti una julienne, simile alle carote che si mangiano crude in insalata.

Salate la julienne di zucca, quindi mettete la farina e mescolate con le mani, non preoccupatevi se il composto vi sembrerà piuttosto slegato. A questo punto dovete far riposare questo composto per 10-15 minuti. In questo modo il sale che avete messo sulla zucca farà fuoriuscire un pò di liquido da quest’ultima, liquido che sarà assorbito dalla farina legando il tutto e compattando il composto.

Quando vedete che la farina è diventata appiccicosa intorno alla zucca è il momento di friggere. Mettete abbondante l’olio in una padella larga e scaldatelo. Quando l’olio è ben caldo friggetevi le frittelle di zucca prelevando il composto a cucchiaiate. Non fate delle frittelle troppo grosse, altrimenti rischiate che rimangano crude all’interno. La dimensione ideale è la quantità di composto che sta in un cucchiaio. Una volta in padella schiacciatele leggermente così risulteranno belle croccanti.

Fate dorare bene le frittelle di zucca da entrambi i lati, quindi sgocciolatele su un foglio di carta assorbente e servitele calde.