Focaccia di Susa – ricetta tradizionale piemontese con lievito madre

In questa versione della focaccia di Susa torniamo alla tradizione con l’utilizzo del lievito madre, che era il metodo tradizionale di panificazione di un tempo.
Fino alla fine del 1800 e ancora all’inizio del 1900, soprattutto nelle zone montane sulla tavola quotidiana era raro trovare un vero e proprio dolce a fine pasto e spesso la frutta aveva il ruolo di addolcire la chiusura del pranzo o della cena
Nei giorni di festa potevano invece comparire torte di mele o di noci, biscotti di farina gialla profumati di limoni o arricchiti con l’uvetta, torcetti al burro, oppure se era vero lusso del cioccolato o delle creme a base di caffè.
Spesso questi dolci semplici della tradizione erano ricavati “rubando” un po’ di impasto alla panificazione e arricchendola con qualche ingrediente semplice, lo stesso panettone, dolce tipico del Natale ormai conosciuto in tutto il mondo, affonda le sue origini in questo tipo di preparazioni.
Questi dolci semplici, ricavati dai ritagli della panificazione, erano spesso riservati ai bambini, come nella tradizione dei primo dell’anno, quando si recavano a fare gli auguri al padrino o ai parenti più autorevoli e ne ricevevano in cambio un dolcetto. Oppure diventavano i dolci della festa come nel caso della focaccia dell’Epifania; qui, una tradizione ereditata dai banchetti dei Savoia voleva che all’interno dell’impasto venisse nascosta una fava, il fortunato che la ritrovava era eletto re della festa.
Per approfondire l’argomento potete leggere anche il mio articolo su Laboratorio Valsusa.

focaccia di susa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni8/10 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
209,93 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 209,93 (Kcal)
  • Carboidrati 35,16 (g) di cui Zuccheri 13,04 (g)
  • Proteine 4,26 (g)
  • Grassi 6,54 (g) di cui saturi 4,03 (g)di cui insaturi 2,35 (g)
  • Fibre 0,55 (g)
  • Sodio 133,70 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 120 gzucchero
  • 100 glievito madre (rinfrescato)
  • 70 gburro
  • 1uovo
  • q.b.acqua
  • 1 pizzicosale

Preparazione della focaccia di Susa con lievito madre

  1. Per preparare la focaccia di Susa a mano o con l’impastatrice iniziate ad impastare la farina con il lievito sciolto in circa 50 g di acqua e l’uovo. Unite 80 g dello zucchero preso dal totale degli ingredienti e un pizzico di sale, infine poco per volta 50 g di burro morbido.

    Alla fine dovrà risultare un impasto morbido e liscio (se dovesse essere troppo duro si può aggiungere un pochino d’acqua).

    A questo punto coprite la ciotola con della pellicola e lasciate lievitare per circa 4 ore. Trascorso questo tempo con il resto del burro rimasto imburrate una teglia rotonda del diametro di circa 25 cm e cospargetela di zucchero (prendendone metà di quello rimasto dal totale degli ingredienti); stendetevi la focaccia (che dovrà avere uno spessore di circa 2 cm) e lasciate riposare ancora un’ora e mezza/due.

    Prima di infornare la focaccia di Susa punzecchiatela con una forchetta e cospargetela con lo zucchero rimasto, quindi infornate a 200° C per circa 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° C e proseguite la cottura per altri 15 minuti. A fine cottura lo zucchero in superficie risulterà caramellato e formerà una deliziosa crosticina croccante.

    La focaccia di Susa è buona sia tiepida che fredda.

Variante con lievito di birra

Se non si dispone del lievito madre si può sostituire nella ricetta con 8 grammi di lievito di birra. In questo caso i tempi di lievitazioni potrebbero risultare più rapidi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Focaccia di Susa – ricetta tradizionale piemontese con lievito madre”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.