Crea sito

Dolcetti di semolino – dolci di Carnevale non fritti

Che sia per l’idea di ricchezza e abbondanza che i dolci fritti suggeriscono o per l’esigenza di consumare il lardo e lo strutto avanzati dall’inverno e che non era possibile conservare nei mesi più caldi, quel che è certo è che a Carnevale l’usanza antica era quella di preparare molti dolci fritti.
Come ho detto questa è un’usanza antica, legata appunto alle ragioni che accennavo. Ma in un epoca moderna, dove queste ragioni non hanno più motivo, anzi dove l’attenzione alla salute alimentare diventa sempre maggiore, possiamo concederci un dolce per Carnevale non fritto, come questi dolcetti di semolino, arricchiti dalle mele, le prugne e le albicocche secche. Golosi, ma leggeri!

dolci di carnevale non fritti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 mlLatte
  • 150 gSemolino
  • 80 gZucchero (più un pò per spolverare i dolcetti)
  • 50 gPrugne secche (denocciolate)
  • 50 gAlbicocche secche (denocciolate)
  • 1Uovo
  • 1Mela
  • 1Limone (non trattato)
  • 1 cucchiaioAcqua di fiori d’arancio
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. Per preparare questi dolci di Carnevale non fritti mettete a bollire il latte in un pentolino con altrettanta acqua e un pizzico di sale. Al bollore versate il semolino mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Cuocete il semolino per 10 minuti mescolando per tutto il tempo.

    Togliete dal fuoco e versate il composto in una ciotola, aggiungete lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e l’acqua di fiori d’arancio, mescolate e lasciate intiepidire.

    Nel frattempo sbucciate la mela e tagliatela a dadini piuttosto piccoli, fate la stessa cosa con le prugne e le albicocche.

    Aggiungete al composto di semolino l’uovo e la frutta tagliata. A questo punto formate dei mucchietti su una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere i dolcetti di semolino a 180° C per circa 20 minuti. Devono risultare dorati, ma ancora morbidi al centro.

    Togliete i dolci di Carnevale non fritti dal forno e ancora caldi passateli nello zucchero semolato, quindi serviteli subito.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.