Crea sito

Crocchette dolci di riso all’arancia

Tutti sicuramente conoscerete gli arancini di riso, ma con il riso si possono preparare anche sfiziosi dolci, come queste crocchette all’arancia.
Mia figlia le ha assaggiate e ha detto che erano deliziose, con una consistenza fantastica…io aggiungerei anche con un profumo che vi farà venire l’acquolina in bocca.
Sono adatte anche ai celiaci, perchè il riso è naturalmente privo di glutine.
Per questa ricetta la tipologia di riso migliore è quello cosiddetto da minestra, detto originario o tipo comune, con i chicchi piccoli e tondi, che si presta bene ad essere bollito anche nel latte come in questo caso.

crocchette dolci di riso
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Porzioni6/8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gRiso originario
  • 300 mlLatte
  • 100 mlZucchero
  • 1Uovo
  • 1Arancia (non trattata)
  • 1Limone (non trattato)
  • 1 bustinaVanillina
  • 1/2 bicchierinoRum
  • q.b.Sale
  • Olio per friggere (io preferisco l’olio di semi di arachide)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. In una pentola mettete a freddo il riso con il latte e 300 ml di acqua, unite lo zucchero, un pizzico di sale e portate a bollore. Lasciate cuocere a pentola coperta per 20 minuti, regolando la fiamma e controllando che il riso non si asciughi prima della cottura.

    Trascorsi i 20 minuti il riso dovrebbe aver assorbito tutto il liquido, quindi toglietelo dal fuoco e aggiungete la bustina di vanillina, il rum e la buccia dell’arancia e del limone grattugiate.

    Lasciate intiepidire quindi unite l’uovo e mescolate bene. Quando il riso sarà completamente freddo scaldate una padella con abbondante olio. Con l’aiuto di due cucchiai formate con il riso delle crocchette (quenelle), quindi tuffatele nell’olio bollente e fatele dorare bene da tutti i lati.

    Scolate le crocchette dolci di riso su un foglio di carta assorbente, quindi servitele tiepide spolverizzate di zucchero a velo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.