Crea sito

Timballo di pasta al forno con melanzane.

Primo piatto della tradizione siciliana. Si tratta di una pasta al forno fatta con gli “anelletti”, un formato di pasta tipico della mia regione natale. Un piatto ricco di gusto e sapori che ben si sposano.

  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 300 ganelletti siciliani
  • 300 gragù
  • 1melanzana
  • 200 gmortadella con pistacchi
  • 1mozzarella
  • 50 gformaggio che preferite (Parmigiano / caciocavallo / pecorino)
  • 1uovo sodo
  • q.b.burro
  • q.b.sale
  • q.b.pangrattato

Procedimento:

Dopo aver preparato un ragù alla bolognese, seguite il seguite I passi di seguito descritti per la preparazione del piatto.
  1. Cuocete la pasta per la metà del suo tempo di cottura indicato in confezione.

    Friggete le melanzane a fette.

    Imburrate le pareti di una ciotola o più ciotole da porzione in terracotta. Cospargetene le pareti della/e ciotola/e con del pangrattato e rivestitele con le fette di melanzana. Formate uno strato con la pasta, versate del ragù, la mozzarella, l’uovo e la mortadella tritate. Completate con un’altro strato di pasta e infornate per 20 minuti con forno già caldo a 180 gradi. Terminiamo con 5 di gratinatura in forno con grill a 220 gradi.

Per l’impiattamento:

Impiattate rivoltando la ciotola su un piatto piano. Se non dovesse riuscirvi l’operazione è disfarsi la forma del timballo, non preoccupatevi, sarà buonissima comunque.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Filippo Carramusa

Palermitano di nascita, mi sono trasferito prima a Roma, poi Livorno e dal 2012 vivo a Giovinazzo, caratteristico paese sul mare a nord di Bari nella meravigliosa Puglia. Il mio lavoro mi ha sempre portato a visitare l’Italia in lungo e in largo, degustare miriadi di piatti, cucine tipiche e piatti locali. Amo il nostro bel paese, i prodotti legati al territorio e il nostro immenso patrimonio culinario. Cucinare è una delle mie passioni, curioso di natura, amo sperimentare e interpretare ricette apportando mie divagazioni e varianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.