Crea sito

Riso basmati con purea di favette e cicerchie con dadolata di guanciale e olio evo.

Aldilà della presenza del poco guanciale, è un piatto leggero e gustoso allo stesso tempo.

livello difficoltà: facile

  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

Per qquesto piatto ci serviranno:
  • 100 gcicerchie secche
  • 100 gfava secca
  • 200 griso Basmati
  • 50 gguancia di maiale (Tagliato a cubetti molto piccoli)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 2 Tegami
  • 1 Padella
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione del piatto

Mettiamoci ai fornelli
  1. Mettiamo a bagno le favette e cicerchie per 1 ora circa. Dopo averle sciacquate, versiamole in un tegame e aggiungiamo acqua fino al doppio della loro quantità. Accendiamo a fuoco alto, portiamo ad ebollizione, dopodiché abbassiamo la fiamma e cuociamo per 1 ora a fuoco lento.
    Trascorso il tempo, frulliamo con un mixer ad immersione e saliamo. Regoliamo la densità della purea, deve essere non troppo densa e non troppo liquida.

    Mettiamo a cuocere il riso in un tegame e una volta cotto scoliamo e uniamo alla purea.

    In un padellino, a fuoco molto lento, rosoliamo il guanciale.

Impiattamento

Versiamo il riso con la purea nel piatto e uniamo il guanciale. Terminiamo con un filo d’olio evo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Filippo Carramusa

Palermitano di nascita, mi sono trasferito prima a Roma, poi Livorno e dal 2012 vivo a Giovinazzo, caratteristico paese sul mare a nord di Bari nella meravigliosa Puglia. Il mio lavoro mi ha sempre portato a visitare l’Italia in lungo e in largo, degustare miriadi di piatti, cucine tipiche e piatti locali. Amo il nostro bel paese, i prodotti legati al territorio e il nostro immenso patrimonio culinario. Cucinare è una delle mie passioni, curioso di natura, amo sperimentare e interpretare ricette apportando mie divagazioni e varianti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.