Torta Fiesta – Torta con Crema all’arancia e Cioccolata

La torta fiesta si ispira alla famosa merendina omonima, che ho sempre adorato. Si tratta di una torta a strati, perfetta come torta di compleanno o per festeggiare un’occasione, ma nulla vieta di prepararla e godersela, senza crearsi troppi problemi, in un giorno normale. È formata da una base di soffice pan di spagna (preparazione a freddo), bagnata al rhum e farcita con una vellutata e profumata crema all’arancia; il tutto è coperto da uno strato di squisita glassa al cioccolato fondente… insomma, vi ho ingolositi? Allora, prepariamola insieme!

Figlia di Gatta

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 12 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Crema all'arancia

  • Tuorli 4
  • Zucchero 130 g
  • Amido di mais (maizena) 40 g
  • Latte intero 500 ml
  • Scorza d'arancia 1
  • Scorza di limone 1/2
  • Succo d'arancia 1

Pan di Spagna

  • Uova (a temperatura ambiente) 5
  • Zucchero 165 g
  • Fecola di patate 50 g
  • Farina 00 130 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorza di limone 1/2

Bagna al rhum

  • Acqua 180 ml
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Rhum 75 ml
  • Scorza d'arancia 1/2

Glassa al cioccolato

  • Cioccolato fondente 250 g
  • Panna fresca liquida 200 ml

Preparazione

Crema all'arancia

  1. Iniziamo preparando la crema: in un pentolino portate a bollore il latte con la scorza di limone intera e quella di arancia grattuggiata. Spegnete la fiamma e tenete da parte.

  2. In un tegame dal fondo alto, montate i tuorli con lo zucchero fino a che saranno chiari e spumosi.

  3. Aggiungete l’amido ai tuorli e mescoliamo. Versate il latte un po’ per volta e continuando a mescolare.

  4. Mettete il tegame sul fuoco e riportate a bollore, continuando a mescolare. Spegnate la fiamma, aggiungete il succo d’arancia e mescolate finché non avrete una crema omogenea.

  5. Eliminate le scorze di limone, versate la crema in una ciotola e coprite con la pellicola a contatto. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

Pan di Spagna

  1. Setacciate la farina con la fecola e tenetele da parte.

  2. In una ciotola, montate i tuorli con lo zucchero, con l’ausilio delle fruste elettriche. Unite la vanillina e la scorza di limone grattuggiata.

  3. In un’altra ciotola, montate a neve gli albumi con il pizzico di sale. È importante che le fruste siano perfettamente pulite.

  4. Aggiungete ai tuorli un paio di cucchiai del mix di farine ed incorporatele con movimenti delicati dal basso verso l’alto, aiutandovi con una spatola.

  5. Aggiungete qualche cucchiata di albumi montati al composto di tuorli, incorporandoli sempre con movimenti dal basso verso l’alto. Continuate così, alternando gli ingredienti fino al loro esaurimento. Il composto dovrà riultare omogeneo, spumoso e dovrà fare tante bolle: ciò significa che ha ben incorporato aria al suo interno.

  6. Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una teglia da 22 cm di diametro. Versate il composto nella teglia ed infornate per circa 30 minuti, facendo la “prova stecchino” durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate, capovolgetelo in un canovaccio umido, richiudendolo bene e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

Bagna al rhum

  1. In un pentolino, portate ad ebollizione l’acqua con la scorza d’arancia.

  2. Spegnete la fiamma ed aggiungete lo zucchero ed il rhum e mescolate bene.

Glassa al cioccolato

  1. In un pentolino, portate la panna a sfiorare il bollore. Spegnete la fiamma ed aggiungete il cioccolato tritato, mescolando affinché si sciolga, fino ad ottenere una glassa liscia ed omogenea.

Composizione della torta

  1. Tagliate a metà il pan di spagna e ponete una prima metà sul piatto da portata. Con un pennello da cucina, inumiditela uniformemente con un po’ di bagna.

  2. Versate la crema sulla base. Inumidite anche l’altra metà del pan di spagna e ponetelo sulla crema. Con le mani, schiacciate leggermente la superficie della torta, affinché risulti piana e regolare.

  3. Versate la glassa sulla torta, livellandola con una spatola e con un conetto di carta, decorate la superficie con tante ondine. Ponete a riposare in frigorifero, chiusa in un portatorta.

Note

3,2 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.