Castagnole al Limoncello – Ricetta di Carnevale al Forno

Le castagnole al limoncello sono una squisita variante delle castagnole classiche. L’impasto prevede l’uso del limoncello e della scorza di limone che lo caratterizza fortemente; dopo la cottura in forno (risultano quindi più leggere rispetto alle classiche castagnole, che vengono fritte), vengono inzuppate ancora calde in altro limoncello e poi passate nello zucchero: questo passaggio, oltre ad accentuare l’aroma di limone, le rende ancora più morbide (per diversi giorni) e scioglievoli. Sono ideali da servire ai vostri ospiti nel buffet di Carnevale e di certo, tra uno scherzo e l’altro, andranno a ruba!

Figlia di Gatta

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Impasto delle castagnole

  • Uova (a temperatura ambiente) 3
  • Farina 00 500 g
  • Zucchero 200 g
  • Burro 80 g
  • Limoncello 30 ml
  • Scorza di limone (grattuggiata) 1
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Sale fino 1 pizzico

Finitura

  • Limoncello q.b.
  • Zucchero q.b.

Preparazione

  1. In una ciotolina, fate fondere il burro e tenetelo da parte ad intiepidirsi.

  2. In una ciotola, unite la farina setacciata, le uova ed il burro fuso, ed iniziate ad amalgamare con un cucchiaio di legno.

  3. Aggiungete la scorza di limone grattuggiata e versate il limoncello, un po’ per volta, continuando ad impastare. Unite in ultimo il sale ed il lievito, impastando con le mani, fino ad ottenere un panetto omogeneo. Coprite con un panno umido e lasciate lievitare a temperatura ambiente per 3 ore.

  4. Trascorse le tre ore,preriscaldate il forno a 180°C. Recuperate il panetto, formate delle palline e pontele distanziate tra loro, su una placca rivestita di carta forno. Infornate per circa 12-15 minuti, finché non risulteranno ben dorate.

  5. Preparate una ciotolina con il limoncello ed una ciotola con abbondante zucchero semolato. Sfornate le castagnole e, facendo attenzione a non scottarvi, immergetele ancora calde nel limoncello, rigirandole bene. Passatele quindi nello zucchero, facendolo aderire su tutta la superficie e ponetele su un vassoio. Potete consumarle subito, oppure lasciarle raffreddare a temperatura ambiente e conservarle ben chiuse.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.