Crea sito

Nigiri sushi

Chiudiamo gli occhi, apriamo la bocca e immaginiamo il Giappone.
I nigiri, uno dei piatti più conosciuti quando si pensa al Giappone, semplici da realizzare e molto gustosi

  • CucinaItaliana

Cosa serve?

  • Trancio di tonno fresco abbattuto
  • Trancio di salmone fresco abbattuto
  • Gamberoni freschi
  • Wasabi
  • Salsa di soia

Strumenti

  • Pennello per spennellare
  • Stuzzicadenti lunghi in bamboo
  • Coltello molto affilato

Preparazione dei nigiri

per prima cosa occorre preparare i gamberi quindi infilarli con uno stuzzicadenti in bamboo e farli bollire per 5-10 minuti in acqua e sale.
  1. togliere lo stuzzicadenti e togliere il guscio molto delicatamente facendo attenzione a non rompere la parte terminale della coda che occorrerà aprirla per ottenere la classica disposizione “a ventaglio”

  2. eliminare pelle e spine dal salmone e creare delle fettine allungate (Sashimi) partendo dalla coda e andando verso la testa di medio spessore (non dimentichiamoci che il sushi è l equilibrio perfetto tra pesce e riso)

  3. tagliare delle fettine (Sashimi) dal tonno

  4. È ORA! CREIAMO I NOSTRI NIGIRI!!!

  5. Con la mano sinistra tenere la fettina di pesce e con la mano destra “spalmare” una quantità minima di Wasabi sul lato che andrà a contatto con il riso

  6. Con la mano destra creare una polpettine di riso e andarla ad adagiare sul riso, sviluppare un movimento di rotazione laterale e capovolgere il nigiri che a questo punto inizierà a prendere le sembianze desiderate

  7. Tenendolo nella mano destra premere con indice e medio della mano sinistra, ruotare e ripetere l operazione più volte

  8. Spennellare con salsa di soia e….

    Mangiare!

Conservazione: è buona norma consumare il pesce fresco subito. Può essere conservato in frigorifero poche ore avvolto in pellicola trasparente per evitare che secchi

4,6 / 5
Grazie per aver votato!