Crea sito

Sushi salmone e zucchine ricetta italiana

Il sushi salmone e zucchine realizzato con ricetta italiana è appunto una variante del sushi originale preparato all”italiana” con salmone, crema di zucchine arricchita con della cipolla e ripassato alla fine nella granella di pistacchio.
Questo sushi è una mia personale variante che comunque ha avuto un discreto successo 🙂 i miei commensali hanno infatti apprezzato parecchio e mi hanno richiesto immediatamente la ricetta!
Preparo questo piatto utilizzando il riso bollito, magari avanzato dal giorno prima poichè il riso per essere lavorato deve essere freddo, e poi realizzo una crema fatta con le zucchine e della cipolla.
Finisco il piatto passandolo nella granella di pistacchio o in quella di mandorle così da renderlo più carino esteticamente.
E’ importante dire anche che nella cottura del riso uso poca acqua e aggiungo anche un cucchiaio di zucchero che rende il riso più “appiccicoso”.
Questo è un passaggio fondamentale per lavorarlo con le mani e per fare in modo che poi si “incolli” e ottenere così il sushi compatto.
Ovviamente questo sushi non somiglia a quello originale, ma è una variante fatta in casa! Personalmente amo le sembianze del sushi, mi piace mangiare con le bacchette e apparecchiare la tavola anche in maniera non consueta.
E’ per questo che ho già preparato altre varianti come le polpettine fritte di sushi https://blog.giallozafferano.it/fattincasa/polpettine-fritte-sushi/ o il sushi di zucchine e tonno che faccio spesso anche perchè è molto facile e veloce da realizzare, ecco la ricetta https://blog.giallozafferano.it/fattincasa/sushi-di-zucchine-e-tonno/
Se invece avete voglia di dare un’occhiata al sushi originale, alla sua storia,alle sue caratteristiche, eccovi il link https://it.wikipedia.org/wiki/Sushi

Sushi ricetta italiana
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaBrace
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1/2 kgRiso Basmati
  • 5-6 bicchieri d’acqua
  • 1 cucchiaioZucchero
  • q.b.Sale
  • qualcheFettina di salmone
  • 1 zucchina
  • qualcheFettina di cipolla
  • q.b.Granella di mandorle

Preparazione

  1. 1) Per prima cosa dovete bollire il riso in poca acqua. Io preferisco il basmati perchè è più profumato e procedo mettendo insieme l’acqua (5-6 cucchiai) e il riso: Il riso deve essere a filo con l’acqua questo per renderlo lavorabile con le mani quando sarà pronto;

    2) Fate bollire per circa 15-20 minuti, salando e pepando a piacere e girando spesso per evitare che si appiccichi e se capite che l’acqua si è asciugata, aggiungetene dell’altra gradualmente;

    3) Quando la cottura è ultimata, spegnete il fuoco;

    4) Aggiungete un cucchiaio di zucchero (che farà da collante), mescolate per bene e lasciate riposare;

    5) Il riso deve essere freddo ed è per questo motivo che io lo preparo con qualche ora di anticipo così da farlo raffreddare naturalmente;

    6) Mentre il riso raffredda (potete anche metterlo in frigo per una mezzoretta) lavate la zucchina, tagliatela, affettate la cipolla (ne basteranno 2-3 fettine) e riponete la zucchina, con un pizzico di sale e la cipolla nel minipimer fino a ridurla in crema;

    7) Prendete il riso che si sarà raffreddato e stendetelo su della pellicola trasparente: dovete avete le mani bagnate, questo vi aiuterà nella lavorazione. Stendetelo con le mani fino a formare un rettangolo e spalmato sul centro da un lato all’altro la crema di zucchina e poi riponetevi il salmone tagliato a listarelle;

    8) Adesso dovete chiudere e dare la classica forma del sushi. Io faccio in questo modo: Aiutandomi con la pellicola trasparente che è sotto il riso, lo arrotolo lentamente fino a riuscire a chiuderlo a cannoncino, dopo di che lo avvolto stretto stretto nella pellicola trasparente e lo ripongo in frigorifero per circa mezz’ora;

    9) Trascorsa una mezzoretta il riso si sarà compattato e potrà essere tagliato: con un coltello con la lama bangnata tagliate il rotolino a fettine spesse circa due centimetri, ripassate ogni fettina ottenuta nella granella di pistacchio e impiattate;

    10) Si serve a temperatura ambiente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.