Crea sito

Busiate con stufato di calamari

Ho assaggiato le busiate con lo stufato di calamari qualche sera fa a casa di amici e ovviamente ho subito replicato il piatto! E’ un primo al sapore di mare favoloso la cui riuscita dipende dalla freschezza dei calamari: più i calamari sono freschi e più lo stufato viene buono e la pasta saporita 🙂 Se non trovate i calamari freschi provate a cucinare queste busiate con i calamari surgelati, non è la stessa cosa ma comunque il risultato sarà buono lo stesso!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Busiate 350 g
  • Calamari 300 g
  • Concentrato di pomodoro 1 vasetto
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Pangrattato q.b.
  • Cipolla 1/2
  • Vino bianco 1/2 bicchiere

Preparazione

    1. Vi consiglio di comprare i calamari affettati ad “anelli”, potete prendere quelli freschi o se non riuscite a trovarli quelli surgelati (anche se ovviamente quelli freschi sono molto più gustosi);
    2. In una pentola mettete a cuocere mezza cipolla tagliata finemente con un filo d’olio e dopo qualche minuto aggiungete i calamari;
    3. Fateli saltare insieme all’olio e alla cipolla per 4-5 minuti, salateli e dopo di che sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco;
    4. Dopo aver fatto evaporare il vino aggiungete il concentrato di pomodoro, 1-2 bicchieri d’acqua, aggiustate di sale e fate cuocere per circa 25-30 minuti, facendo attenzione a non fare bruciare il sugo e ad aggiungere un pò d’acqua se vi sembra chi si asciughi troppo;
    5. Nel frattempo che il sugo cuoce lavate e tagliuzzate il prezzemolo e abbrustolite in padella con un filo d’olio abbondante pangrattato;
    6. Una volta che il sugo è pronto (i calamari devono essere morbidi), mettete a cuocere la pasta, dopo di che scolate e condite con il sugo di calamari, abbondante prezzemolo e pangrattato abbrustolito.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.