Risotto agli asparagi selvatici

Risotto agli asparagi selvatici

Risotto agli asparagi selvatici, scopriamo come preparare un primo piatto, tipico della tradizione italiana di stagione . Delicato nel sapore e morbido nelle consistenza è un primo piatto semplice ma raffinato, che si adatta a molte occasioni, anche le più speciali come una romantica cena a due
Che primavera sarebbe senza una generosa dose di asparagi selvatici? La ricetta che Vi propongo di seguito è sicuramente una delle più elementari e basiche fino ad oggi raccontate ma, non per questo risulta meno gustosa. Due ingredienti meravigliosi e una manciata di minuti per realizzarla. Questi gli elementi che costituiscono il perfetto connubio per dare vita ad un piatto che fa fare pace con il mondo. Gli asparagi selvatici sono il must di questo periodo e sono facilmente reperibili. Io li utilizzo per preparare anche le crépes agli asparagi e salmone e delle ottime torte salate.

Risotto agli asparagi selvatici
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Risotto agli asparagi selvatici

  • 1 mazzettoasparagi
  • 180 griso
  • 30 gburro
  • scalogno o cipollotto
  • 500 mlbrodo vegetale
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.formaggio grattugiato

Come preparare il Risotto agli asparagi selvatici

Lavate e pulite gli asparagi eliminando la parte dura, tagliate le punte.
  1. Intenerisci consistenza e sapore sbollentando gli asparagi 10 minuti (non oltre altrimenti le punte tenderanno a sfaldarsi) in acqua (o brodo) con mezzo cucchiaino di zucchero e mezzo cucchiaino di bicarbonato. Questa operazione aiuterà ad addolcire gli asparagi selvatici dal gusto più forte e amarostico.

  2. In una casseruola fate fondere 30 grammi di burro con 2 cucchiai di olio e lasciatevi appassire la cipolla tritata. Unite il riso, fatelo tostare brevemente, (basterà un minuto) quindi aggiungete gli asparagi selvatici ma solo i gambi, trattenendo le punte.

  3. Mescolate con un cucchiaio di legno quindi bagnate con un paio di mestoli di brodo ben caldo. Portate a cottura il risotto cuocendolo come di consueto, aggiungendo un mestolo di brodo mano a mano che il precedente è stato assorbito. Al termine della cottura regolate di sale, unite le punte di asparagi e mantecate con una noce di burro e il formaggio grattugiato. 

  4. Mescolate con molta delicatezza e fate riposare il riso coperto per un paio di minuti, servite quindi il risotto agli asparagi ben caldo. 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.