Ricetta: pasta fresca con zucca e porcini

Ricetta pasta fresca con zucca e porcini

Ricetta: pasta fresca con zucca e porcini un primo piatto vegetariano dal sapore e dai colori autunnali. Si sa l’Autunno è il tempo della zucca, che io adoro, ma adoro anche i funghi, così ho deciso di preparare delle tagliatelle fresche, con una crema di zucca e funghi porcini.


Un primo piatto decisamente ricco, ma credetemi di una bontà unica, Prima di servire in tavola la pasa fresca con zucca e porcini ho aggiunto una spolverata di pistacchi, ed è stato un vero e proprio trionfo del gusto. Ottimo l’abbinamento della cremosità e della dolcezza della zucca con i porcini e la croccantezza della granella di pistacchio. Mi raccomando servite la vostra ricetta di pasta fresca con zucca e porcini, ben calda. Sarà un vero successo.  

Pasta fresca con la zucca  e i porcini (
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura9 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta fresca con zucca e porcini

  • 450 gPasta fresca (tagliatelle, bavette, linguine)
  • 400 gZucca gialla (al netto)
  • 150 gFunghi porcini (in alternativa secchi)
  • Cipolla bianca
  • 1Carota
  • 1Panna fresca liquida
  • 1Aglio
  • q.b.Sale
  • q.b.Prezzemolo
  • 100 gGranella di pistacchi

Come preparare la pasta fresca con zucca e porcini.

  1. Per prima cosa, prendete la vostra zucca gialla, eliminate la buccia esterna, tagliatela a fette, togliete i semi e i filamenti interni. Tagliate la polpa a dadini per favorirne la cottura. Pulite i porcini con un panno umido. Staccate il cappello dal gambo e con l’aiuto di un pelapatate eliminate tutta la terra dall’estremità dei gambi. Nel caso che decideste di utilizzare i porcini secchi, basta che li immergiate per 30 minuti in acqua calda per farli rinvenire.

  2. Prendete una padella antiaderente, soffriggete la cipolla con un filo d’olio extravergine di oliva, e aggiungete la zucca  tagliata a cubetti. Fate rosolare a fuoco dolce.

  3. Dopo alcuni minuti, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua, salate e proseguite la cottura. Quando la zucca avrà assorbito tutta l’acqua, e risulterà morbida sarà pronta. Passatela al mixer e rimettetela sul fuoco aggiungendo mezza confezione di panna liquida. Fate restringere e tenetela da parte.

  4. Passiamo alla preparazione dei funghi: in una padella antiaderente versate un filo d’olio extravergine di oliva e due spicchi di aglio schiacciati. Fate appena appena rosolare e aggiungete i porcini tagliati a fettine sottili e fate cuocere a fuoco dolce

  5. Dopo alcuni minuti di cottura, salate e pepate e aggiungete una manciata di prezzemolo tritato.

  6. Mettete a bollire,  una pentola con abbondante acqua salata per cuocere la pasta. Appena bolle versate la pasta. Quando la pasta sarà cotta, ( mi raccomando di scolarla al dente) saltatela nella padella con la crema di zucca per un minuto, alla fine unite i funghi trifolati.

  7. Aggiungete alcuni cucchiai di acqua di cottura della pasta, se vedete che dovesse risultare troppo asciutta.

  8. La vostra Ricetta pasta fresca con zucca e porcini è pronta, servitela ben calda e con una spolverata di granella di pistacchi sopra. Se non li gradite, utilizzate una spolverata di prezzemolo.

    Buon appetito, Barbara

I miei consigli

Unite la panna fresca liquida solo se la gradite, non è fondamentale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.