Crea sito

Rame di Napoli al cioccolato

Rame di Napoli al cioccolato


Le Rame di Napoli al cioccolato
sono dei dolci, riduttivo chiamarli biscotti  tipici di Catania che vengono prepararti durante le festività dei defunti. Sono una vera e propria prelibatezza della tradizione culinaria italiana. Le rame di Napoli al cioccolato, sono dei dolci morbidi dal sapore particolarmente speziato. Si trovano nei bar nei e panifici siciliani tra ottobre e novembre, ovvero il periodo del “morti”. Esistono diverse varietà di Rame di Napoli: quella classica, quella ripiena con crema di nocciole e quella con glassa bianca.
Originariamente, le rame di Napoli, contenevano la marmellata di albicocche, ora si trovano le rame di Napoli con il ripieno di Nutella. A dispetto del nome sono dolci tipici di Catania, dove fecero la loro comparsa certamente all’inizio dell’Ottocento.
Probabilmente la sua ricetta risale all’epoca del Regno delle due Sicilie ed è stata chiamata cosi proprio in memoria del conio di rame che caratterizzava quel periodo. Io vi confesso che le ho scoperto la ricetta delle rame di Napoli al cioccolato solo di recente, sebbene ho studiato per anni a Catania non le avevo mai mangiate. Pochi giorni fà, mi trovavo in vacanza a Taormina ed entrando in un panificio, ne sono rimasta incuriosita e le ho acquistate per regalarle alla mia più cara amica che per anni ha vissuto a Napoli. Ma con mia grande sorpresa, lei mi ha rivelato che in realtà a Napoli, neanche sanno che cosa siano. Quindi il giorno dopo, sono ritornata al panificio e ho chiesto la ricetta di questi biscotti alla titolare. Ho scoperto che in giro si trovano tantissime ricette, delle rame di Napoli, tutte molto differenti per ingredienti e consistenza.
L’impasto di questi dolci prevede, oltre alla farina, lo zucchero, il cacao amaro e il burro che vengono aromatizzati con i chiodi di garofano, miele, cannella, marmellata e scorza d’arancia. Ma c’è una cosa che tutte le ricette hanno in comune, il cioccolato. La consistenza dei biscotti deve essere leggermente croccante fuori e morbida dentro. Il loro impasto ricorda molto quello del salame al cioccolato. Ma una volta cotti e farciti, vengono tutti, ricoperti da una glassa di cioccolato.

Rame di Napoli al cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Rame di Napoli

  • 500 gFarina00
  • 150 gZucchero
  • 150 gBurro
  • 100 gCacao amaro in polvere
  • 320 mlLatte
  • 1 cucchiaioMiele di acacia
  • 2 cucchiainiAmmoniaca per dolci
  • 1 cucchiainoChiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • 1 cucchiaioMarmellata di arance
  • 2Uova

Glassa per le Rame di Napoli

  • 600 gGocce di cioccolato
  • 120 gBurro
  • 300 gGranella di pistacchi

Strumenti

  • Ciotola
  • Cucchiaio
  • Teglia
  • Carta forno

Preparazione

  1. In una capiente ciotola versate la farina setaccia, unite il cacao, lo zucchero , la cannella, la marmellata di arancia.

  2. Fate sciogliere il burro in un pentolino o se preferite al microonde e mettetelo da parte.

  3. Versate nella ciotola le uova e mischiate tutti gli ingredienti, unite il burro e il latte a filo. L’impasto deve risultare omogeneo e senza grumi.

  4. Mettete l’impasto che avete ottenuto a riposare in frigorifero per un ora.

  5. Trascorso il tempo del riposo, riprendete il vostroi impasto e con l’aiuto di un cucchiaio o con le mani formate delle palline. Disponetele man man mano su una leccarda da forno ed infornate in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti. Fate attenzione e distanziatele tra di loro.

  6. Quando i biscotti risulteranno ben freddi iniziate a preparare la glassa al cioccolato sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria. Aggiungete infine il burro e mescolate bene amalgamando i due ingredienti.

Come glassare le Rame di Napoli

  1. Coprite ogni biscotto con la glassa immergendo la parte superiore direttamente nel cioccolato oppure con l’aiuto di un cucchiaio coprite il biscotto di glassa, spalmandola in modo uniforme. Poi spolverate sopra la granella di pistacchio.

  2. Lasciate riposare le rame di Napoli fino a che la glassa al cioccolato risulti ben asciutta.

  3. Buon appetito, Barbara.

Note Storiche e conservazione

La ricetta tradizionale delle Rame di Napoli al cioccolato, può essere considerata come una ricetta di riciclo, poiché prevede l’utilizzo di una certa quantità di scarti di pasticceria, come brioche, cornetti, tranci di torta, rimasugli di pan di spagna etc.

Conservate i biscotti all’interno di un contenitore ermetico per 4-5 giorni a temperatura ambiente. Oppure conservate i biscotti in frigorifero, ma tenderanno a diventare più duri. Durano per una settimana.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e poi ho iniziato anche a fotografare i piatti più riusciti. Cucino, fotografo mangio e do' sempre volentieri consigli ai miei amici per ricette sfiziose e sui posti dove andare a mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.