Pizza con il Ciliegino e la cipolla di Giarratana

Pizza con il Ciliegino e la cipolla di Giarratana

La Pizza con il ciliegino e la cipolla di Giarratana è la pizza Ragusana per eccellenza che raggruppa in un solo piatto due straordinari prodotti: il pomodoro ciliegino e la Cipolla bianca tipica di Giarratana. Il pomodoro ciliegino è una tipologia di pomodoro a grappolo che viene coltivato nelle zone di Pachino, Portopalo di Capo Passero, ma anche nel Ragusano dove vivo io. Questa tipologia di pomodorino a grappolo o a “pendolino” fu introdotta nell’isola nel 1989 da un’azienda israeliana produttrice di sementi, la HaZera Genetics. Presenta un aspetto “a ciliegia” su un grappolo a spina di pesce con frutti tondi, piccoli e dal colore rosso intenso. Le sue principali caratteristiche sono il sapore, la consistenza della polpa, la lucentezza e la sua dolcezza. La Cipolla di Giarratana che io amo preparare al forno gratinata dona a questa pizza un sapore straordinariamente dolce. La pizza con la cipolla di Giarratana e il pomodoro ciliegino è ottima da consumare sia per pranzo che per cena ma è ottima anche per uno spuntino. Come preparare una buona pizza fatta in casa ? La pizza fatta in casa non è difficile da realizzare ha bisogno solo di pochi ingredienti, semplici e genuini. Per ottenere una gustosa e soffice pizza preparata in casa non esiste “la ricetta perfetta” ma sono importanti anche tanti piccoli accorgimenti. Si ottiene partendo da un buon un impasto di farina, acqua, sale, olio e lievito ed una buona lievitazione seguita da una buon cottura e ovviamente spazio ai condimenti che preferite. Il mio suggerimento di oggi è la pizza con il ciliegino e la cipolla di Giarratana, sentirete che bontà.

Pizza con il  Ciliegino  e la cipolla di Giarratana
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pizza Ragusana

  • 200 gPomodorini ciliegino
  • 1Cipolla bianca di Giarratana
  • 150 gCaciocavallo DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Origano

Preparazione della pizza

  1. Appena il vostro impasto per la pizza si sarà bene lievitato stendetelo. Rigorosamente con le mani. Partendo dal centro verso l’esterno. Una volta ottenuto un disco dello spessore di uno, massimo due centimetri, potete procedere alla farcitura. Il bordo deve essere appena rialzato, in modo da “incorniciare” il condimento.

  2. Una volta steso il vostro impasto, trasferitelo in una teglia e lasciatelo lievitare un altra oretta prima di passare al condimento vero e proprio.

  3. Oleate la teglia o foderatela con un foglio di carta da forno.

  4. Dopo un oretta, lavate ed asciugate i vostri pomodorini, tagliateli a metà e disponeteli sulla pizza.

  5. Prendete la Cipolla di Giarratana, togliete la parte esterna, lavatela e affettatela molto sottilmente con l’aiuto di un coltello ben affilato o con una mandolina.

  6. Unitela la cipolla alla pizza a crudo. Cospargete con un filo di olio e sale. A pacere unite anche un pizzico di origano.

  7. Infornate la vostra pizza in forno già caldo alla massima temperatura del vostro forno, esattamente a metà forno. Fate cuocere per almeno 20/25 minuti.

  8. Tagliate a fette o a dadini il vostro caciocavallo DOP primo sale e mettetelo sulla vostra pizza cinque minuti prima che la pizza sia cotta.

  9. Ultimate la cottura e servite la vostra pizza con il ciliegino e la cipolla di Giarratana con un filo di olio dei Monti Iblei , ben calda. Buon appetito. Barbara

Consigli

Con la dose dell’impasto ne vengono almeno due.

Se non vi dovesse piacere il formaggio Caciocavallo DOP tipicamente Ragusano, sostituitelo con la mozzarella.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.