Paccheri alla crema di asparagi e speck

Paccheri alla crema di asparagi e speck

Paccheri alla crema di asparagi e speck. Oggi vi consiglio di stupire i vostri ospiti con questo ottimo primo piatto di paccheri alla crema di asparagi e speck.

Un piatto colorato e saporito che sa di Primavera.

Gli asparagi li troviamo Verdi, bianchi o viola, esili oppure carnosi, sono comunque raffinati. Comprateli adesso, perchè la stagione di quelli “nostrani” è brevissima. Una verdura considerata afrodisiaca dai Greci. Questa credenza è continuata a lungo tanto che l’imperatore Napoleone III evitava di appartarsi con le sue amanti se il cuoco di corte non glieli avevano preparati. Gli asparagi, sono un alimento molto versatile in cucina. Si possono utilizzare per un antipasto, vedi  le mie sfoglie asparagi e pancetta per un primo piatto come in questo caso, o accompagnare secondi di carne che di pesce. Per stupire a tavola i vostri amici, questo primo piatto è gustoso e allo stesso tempo raffinato. Io ho utilizzato dello speck ma se volete potete sostituirlo con il pesce, dei gamberetti o anche con il salmone

come nei fagottini di crèpes con gli asparagi e il salmone. Questo primo piatto è molto facile e veloce da realizzare. Vediamo insieme la ricetta
Paccheri alla crema di asparagi e speck
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i paccheri

  • 360 gPaccheri (o mezzi paccheri)
  • 600 gAsparagi
  • Scalogno o cipollotto
  • 40 gParmigiano (grattugiato)
  • 500 mlBrodo vegetale
  • 30 gBurro
  • 1 bicchierePanna liquida da cucina (o latte)
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • 1Scalogno (o cipollotto)

Strumenti per preparare i paccheri

  • 1 Coltello
  • 1 Pentola
  • 1 Pelapatate
  • 1 Scolapasta
  • 1 Frullatore / Mixer

Preparazione

  1. Per prima cosa, prepariamo la crema di asparagi. Pulite gli asparagi, tagliando la parte legnosa che è dura e di colore bianco (se utilizzate gli asparagi coltivati) e poi con un coltello affilato o con un pelapatate, raschiate la parte esterna verde, fino alla punta. Lavateli accuratamente e, tenendoli fermi con una mano ed eliminando la parte finale.

  2. Cuocete, ora gli asparagi, legandoli con dello spago da cucina, utilizzando l’asparagiera, o una pentola adatta allo scopo, alta e stretta, dotata di cestello. Mettete il mazzetto di asparagi legato, nella pentola. Riempite di acqua solo sul fondo, facendo in modo che le punte degli asparagi restino fuori dall’acqua, in modo da cuocerle solo con il vapore. Fate cuocere gli asparagi per circa 15 minuti o fino a quando risulteranno teneri.  

  3. Scolateli, tenetene da parte l’acqua di cottura e qualche punta che vi servirà per la decorazione finale dei vostri paccheri. Tagliate il resto a rondelle.

  4. In una padella, fate appassire gli scalogni mondati e finemente tritati, con il burro, e il brodo di dado vegetale. Unite poi, le rondelle di asparagi e una macinata di pepe bianco. Fate insaporire le rondelle di asparagi a fuoco vivo per qualche minuto, dopo aggiungete un mestolo di acqua calda in cui avrete lessato gli asparagi. Coprite con un coperchio e continuate la cottura per circa 15-20 minuti. Mescolate di tanto in tanto e aggiungente del’acqua calda (se occorre).

  5. A cottura ultimata, passate il tutto in un mixer da cucina o in un passata  verdure, aggiungendo un po’ di acqua di cottura degli asparagi. Dopo unite la panna e ponete il tutto nuovamente sul fuoco. Fate ridurre, sino ad ottenere una crema di giusta consistenza, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.

  6. Fate tostare in una padella, con un po’ di burro, lo speck fatto a striscioline, fino a farlo diventare croccante. Nel frattempo, cuocete in abbondante acqua salata i paccheri, e scolateli al dente. In una padella capiente, a fiamma vivace, versate la crema di asparagi, unite i pacccheri e lo speck croccante. Fate insaporire i paccheri saltandoli in padella, per circa un minuto, usando un po’ di acqua di cottura per amalgamarli meglio.

  7. Impiattate, decorando il piatto con le punte di asparagi messe da parte in precedenza e qualche strisciolina di speck . Condite, se vi piace, con del grana padano grattugiato sopra al momento di servire.

  8. Servite i vostri Paccheri alla crema di asparagi e speck ben caldi. Buon appetito Barbara. Se vi è piaciuta la mia ricetta condividetela sui social.

Consigli

Ricordatevi di non buttare l’acqua di cottura dei vostri asparagi, potrete cuocere li i vostri paccheri.

Seguitemi sui social

Facebook, Pinterest, Istagram e Twitter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.