Crea sito

Cardi fritti in pastella

Cardi fritti in pastella

I cardi fritti in pastella, sono una ricetta Siciliana, tipica più delle zone del Palermitano. Fanno parte di uno, di quei cibi da street-food al quale ogni tanto è proprio impossibile resistere.
I cardi fritti in pastella, sono un antipasto o un contorno perfetto per accompagnare piatti di carne o pesce. In questa ricetta i cardi vengono prima sbollentati per renderli più morbidi, poi impanati e successivamente fritti. Se non li avete mai assaggiati, i cardi hanno un sapore simile a quello dei carciofi, e cucinati in questo modo diventano davvero irresistibili!

Cardi fritti in pastella
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i cardi in pastella

  • 800 gCardi
  • 1Succo di limone
  • q.b.Sale
  • 120 gfarina di grano duro
  • 1 pizzicoPepe
  • 100 mlacqua

Come preparare i cardi in pastella

  1. Per prima cosa, pulite i cardi, togliendo le foglie esterne ed eliminando i filamenti. Lavateli in acqua corrente e disponeteli in una ciotola con acqua fredda e il succo di un limone. Per evitare che anneriscano.

  2. Tagliate a pezzi i cardi, nel senso della lunghezza. Basteranno dieci centimetri di lunghezza per due di larghezza.

  3. Prendete una capiente pentola, riempitela con acqua fredda e portate ad ebollizione. Unite i cardi e fate cuocere per almeno 20-25 minuti.

  4. I cardi saranno cotti quando risulteranno teneri. Scolateli e asciugateli bene appoggiandoli su un canovaccio e preparate la pastella.

  5. In una ciotola o un piatto fondo, versate la farina un pizzico di sale e unite l’acqua, il succo di mezzo limone e il bicarbonato.

    Prendete i cardi lessati, tagliateli se vi sembrano troppo grandi e immergeteli nella pastella.

  6. Fate scaldare bene abbondante olio in una padella, tuffatevi i cardi e fateli friggere fino a doratura.

  7. Man mano che i cardi, sono cotti, trasferiteli su un piatto da portata, ricoperto da un foglio di carta assorbente per asciugarli dall’eccesso di olio. Salateli e serviteli ben caldi.

    Buon appetito!

    Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, seguimi anche sui social.

    Facebook Pinterest Twitter.

Per una frittura asciutta e perfetta

Una cosa anzi due , sono le cose più importanti per ottenere un fritto asciutto e uniforme : la prima riguarda la quantità di olio, che deve essere in quantità sufficiente da superare in profondità l’alimento che si deve friggere e la seconda cosa è la temperatura. Deve aggirarsi intorno ai 175-180 °C, quindi se non possiedi un termometro per l’ olio, per verificarne la temperatura immergi nell’olio caldo uno stecchino di legno: se si formano delle bollicine intorno allo stecchino, significa che la temperatura è quella giusta e puoi iniziare a friggere.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.