Bocconcini di baccalà fritti in pastella

occoncini baccalà fritto in pastella

Bocconcini di baccalà fritti in pastella sono perfetti per Antipasto Classico e Sfizioso.

Il baccala fritto in pastella è uno “street food” per eccellenza che si utilizza in varie parti d’Italia da Roma in Sicilia.  I Bocconcini di baccalà sono avvolti da una pastella leggerissima e croccante preparata con Birra o Acqua Frizzante e aromatizzata con tanti aromi freschi. Bocconcini di baccalà fritti in pastella serviti da gustare come antipasto caldo con qualche fetta di limone o anche come secondo di pesce, saranno i protagonisti delle tavole delle feste.

Bocconcini di baccalà fritti in pastella
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gbaccalà dissalato asciutto
  • 100 gfarina 00
  • 1 pizzicosale
  • 150 mlacqua frizzante fredda
  • olio di arachide (per friggere )

Come preparare i bocconcini di baccalà fritti in pastella

Prima di preparare i bocconcini di baccalà fritti in pastella, mettete in ammollo il pesce per 2 o 3 giorni, cambiando l’acqua ogni 8 ore, in modo da dissalarlo parzialmente. Sciacquate sotto acqua corrente il pezzo di baccalà e mettetelo a scolare in una ciotola in frigorifero o in un luogo fresco.
  1. Asciugate bene il baccalà dissalato e tagliatelo a tocchetti. Io preferisco farlo a piccoli tocchetti, tipo bocconcini appunto ma, se preferite, potete realizzare dei pezzi un po’ più grandi se pensate di servire i bocconcini come secondo di pesce.

  2. Togliete la pelle al baccalà, eliminate eventuali lische residue e tagliatelo a pezzi piuttosto grossi.

  3. In una capiente ciotola versate la farina setacciate, unite l’acqua frizzante e mescolate con una forchetta fino a quando l’impasto risulterà fluido. Unite un pizzico di sale e erbe aromatiche a piacere.

  4. Immergete i bocconcini di pesce nella pastella, facendolo impregnare bene da tutti i lati.

  5. Scaldate abbondante olio in una padella antiaderente con i bordi alti e friggete poco alla volta i vostri bocconcini di baccalà 2-3 minuti per lato.

  6. Scolate i vostri bocconcini di baccalà fritti in pastella su carta assorbente e conditeli con sale e pepe prima di servirli.

  7. Servite i vostri bocconcini di baccalà fritti in pastella ben caldi e con degli spicchi di limone, buon appetito. Barbara

Consigli

Nel caso in cui vogliate preparare dei bocconcini di Baccalà più grandi oppure dei Filetti vi consiglio di usare una Pastella più Spessa preparata con l’Uovo oppure con il Lievito di birra.

Se volete potete anche sostituire l’acqua frizzante con la birra.

Vedi anche la ricetta dei Cardi Fritti.

Vedi anche la ricetta dei broccoli in pastella

Scopri anche le RICETTE DI NATALE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.