Biancomangiare di mandorla ricetta siciliana

Biancomangiare di mandorla ricetta siciliana, un dolce al cucchiaio, tipico della Sicilia, a base di mandorle, zucchero e amido di mais. Una ricetta semplicissima che racchiude tutto il sapore e il profumo delle mandorle siciliane. Un dolce, che preparavo da bambina insieme alla mia nonna paterna. Spesso era la mia merenda pomeridiana. La parte più divertente era il momento in cui, versato il budino nelle formine di terracotta, di cui la mia nonna era gelosissima, potevo mangiare quello che rimaneva attaccato alla pentola. Leccando il cucchiaio, ovviamente. Di solito, la mia nonna, preparava il bianco mangiare di mandorla, secondo la ricetta di famiglia, non appena raccoglievamo le mandorle nella nostra campagna. Lei, ne ricavava il latte di mandorla che utilizzava, per poi preparare il biancomangiare, il giorno dopo. Era un procedimento lungo e paziente, oggi il biancomangiare si prepara con il latte di mandorla già pronto o sciogliendo il panetto di pasta di mandorla che si trova nelle pasticcerie e nei supermercati. Vediamo come procedere per preparare il Biancomangiare di mandorla ricetta siciliana.

Biancomangiare di mandorle ricetta siciliana
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti più una nottata o un giorno di riposo minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    8
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Preparazione Biancomangiare

  • Latte di mandorla 1 l
  • Buccia di un limone 1
  • Amido di mais (maizena) 90 g
  • Zucchero 200 g
  • cannella q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa, versate il latte di mandorla in un pentolino e mettetelo a bollire, trattenetene un pochino, ne basta un bicchiere e mettetelo da parte.

  2. Unite nel pentolino con il latte, lo zucchero, la buccia del limone e un pizzico di cannella (ne basta un cucchiaino da caffè scarso).

  3. Fatto questo, procedete a sciogliere a freddo, l’amido di mais nel latte che avevate tenuto da parte. Poi filtratelo.

  4. A questo punto unitelo al latte e mescolate con un cucchiaio di legno. Fate attenzione a non fare formare dei grumi.

  5. Appena giunge a bollore, ed inizierà ad addensarsi, toglietelo dal fuoco, sempre continuando a mescolare.

  6. Preparate gli stampini o lo stampo, bagnatelo con dell’acqua e versatevi il vostro budino. Lasciate intiepidire e poi trasferite in frigo.

  7. Quando il vostro biancomangiare si sarà ben addensato, sformatelo su un piatto da portata e servitelo con delle foglie di limone non trattate o con della cannella in polvere.

  8. Il vostro biancomangiare di mandorla ricetta siciliana è pronto.

Note

Servite il vostro biancomangiare con delle foglie di limone non trattato o della cannella in polvere o se preferite della granella di pistacchio.
Se vi é piaciuta la mia ricetta condividetela sui social:
vedi anche biancomangiare

Dolci al cucchiaio, Ricette Regionali

Informazioni su fantasiaincucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare poi ho iniziato anche a fotografarlo. Quindi cucino, fotografo mangio e dò sempre volentieri consigli ai miei amici per ricette sfiziose e su dove andare a pranzo o a cena.

Precedente Spaghetti con il capuliatu ricetta siciliana Successivo Pane di pasta dura ricetta ragusana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.