Tzatziki

Lo Tzatziki è una tradizionale salsa greca, conosciuta ed amata da tutti. Si tratta essenzialmente della classica salsa a base di yogurt greco, cetriolo e aglio. 

Avete mai provato a farla in casa? E’ molto semplice da realizzare, ma per ottenere la giusta consistenza, occorre prestare attenzione ad alcuni dettagli!

E’ fresco e cremoso, se siete stati in Grecia vi sarete senz’altro accorti che non manca mai sulla loro tavola, viene infatti servito con diverse pietanze,  dalla carne cotta alla griglia, alle verdure crude o alle polpette di zucchine, ma anche semplicemente accompagnato con gyropita.

Come avete appena letto tra gli ingredienti principali di questa ricetta c’è l’aglio, qui qualcuno starà già arricciando il naso… beh devo essere sincera anch’io non lo tollero infatti, siccome non se ne può fare a meno, utilizzo l’aglio “sbianchito” (di seguito vi spiego come prepararlo) e vi assicuro che non vi darà alcun “fastidio”. Per un risultato perfetto occorre, necessariamente utilizzare lo yogurt greco colato, poiché è più cremoso e denso rispetto agli altri yogurt. 

Una ricetta semplice e deliziosa senza tanti ingredienti e preparazioni particolari, che la rendono una soluzione veloce e divertente.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g di yogurt greco colato
1 o 2 cetrioli (non troppo grandi altrimenti sono pieni di semi)
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di succo di limone (la ricetta originale prevede l’uso dell’aceto)
1 ciuffo di aneto
sale, pepe ed olio e.v.o. q.b.

Preparazione

Per realizzare uno tzatziki con una consistenza corposa oltre, naturalmente alla qualità dello yogurt, è importante scegliere il cetriolo giusto ovvero con pochi semi, sottile, tenero e sodo.

Grattugiate il cetriolo e trasferirlo all’interno di un colino aggiungete un po’ di sale in modo che contribuisca a fargli eliminare l’acqua in eccesso,  mescolate e lasciarlo scolare.

Nel frattempo schiacciare l’aglio insieme ad un cucchiaio di olio e.v.o. all’interno di un mortaio fino a quando non otterrete un bel composto cremoso; se non avete il mortaio potete utilizzare un mixer.

Se l’aglio crudo vi crea troppo fastidio e non ritenete sufficiente eliminarne l’anima, per renderlo più digeribile potete “sbianchirlo” effettuando questi semplici passaggi: mettere lo spicchio d’aglio, dopo avergli tolto la camicia, in un pentolino con acqua fredda e portare ad ebollizione. Scaricate l’acqua calda versate altra acqua fredda e ripetete la procedura per almeno 3 volte.

Tritare finemente l’aneto.

Strizzate per bene il cetriolo: per ottenere un risultato migliore potete utilizzare un canovaccio pulito che assorbirà meglio i liquidi. Questa operazione è molto importante altrimenti lo tzatzichi perderà a sua consistenza cremosa.

Versare lo yogurt in una terrina ed unirvi il cetriolo strizzato, l’aglio schiacciato e l’aneto tritato ed uno o due cucchiai ci limone spremuto o di aceto bianco secondo i vostri gusti. Regolate di sale e pepe e mescolare bene per amalgamare il tutto. 

Conservare in frigorifero.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.