Frittelle di zucchine e feta (Κολοκυθοκεφτέδες)

Se amate le polpette e vi piace la cucina greca dovete assolutamente provare le  Kolokythokeftedes (in greco Κολοκυθοκεφτέδες, nome difficilissimo da pronunciare) le popolari e golosissime polpette a base di feta e zucchine tipiche della tradizione Greca. Malgrado il loro complicato nome sono veramente semplici da preparare. 

Io le trovo deliziose e veramente molto sfiziose, scommetto che, come me, una volta assaggiate non riuscirete a smettere di mangiarle. 

A cena o per un aperitivo goloso ma anche da servire durante un buffet magari accompagnandole con l’immancabile tzatziki (qui vi spiego come realizzarlo) si preparano in pochissimo tempo, provare per credere!! 

Se vi piace il genere di seguito troverete i link per altre buonissime ricette.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaGreca

Ingredienti

400 gr di zucchine
200 gr. di formaggio feta
2 cipollotti freschi
1 uovo
1 trito misto di prezzemolo e aneto (la ricetta originale prevede anche la menta)
50 gr circa di farina.
Sale e Pepe  q.b. 
Olio di semi per friggere q.b

Strumenti

Procedimento

Lavare accuratamente le zucchine e grattugiarle grossolanamente. Trasferirle all’interno di un lo scolapasta, cospargere con un po’ di sale e lasciarle riposare per 10-15 minuti affinché perdano l’acqua in eccesso. 

Strizzare bene le zucchine e metterle in una capiente terrina. Aggiungere la feta briciolata, l’uovo, i cipollotti e gli odori finemente tritati e, poco alla volta, la farina fino ad ottenere un impasto con la giusta consistenza che permetta la formazione delle frittelle. Regolare con il sale ed il pepe tenendo presente che la feta è, di per se, già parecchio saporita e che un po’ di sale lo avevate aggiunto inizialmente alle zucchine. Amalgamate bene il tutto. 

Versare abbondante olio di semi In una capiente padella antiaderente.
Nel frattempo che l’olio raggiunge la temperatura ideale preparare le frittelline formando delle palline della dimensione di un piccolo uovo e schiacciandole leggermente. 

Quando l’olio è ben caldo, friggere le frittelle fino a quando non saranno ben dorate in superficie (circa 2 – 3 minuti per lato).

Scolarle con l’aiuto di un mestolo forato ed adagiarle su di un foglio di carta per fritti (suggerisco di evitare l’uso della semplice carta assorbente da cucina perchè farà appassire le frittelle) affinché assorba l’olio in eccesso. 

Lasciare riposare qualche minuto prima di servirvirle affinchè non siano bollenti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.