Involtini di verza con patate viola

La patata viola è una antica varietà di tubero proveniente dalle Ande peruviane caratteristica non solo per il colore, ma anche per la forma allungata e di piccole dimensioni. Negli ultimi anni se ne stanno riscoprendo non solo il sapore ed il colore accattivante ma anche e soprattutto le proprietà.

Sono infatti particolarmente ricche di antiossidanti e di antocianine, (tipiche di tutti i prodotti della natura che possiedono questa colorazione, come il cavolo viola o i mirtilli) che proteggono il nostro organismo dall’invecchiamento precoce, in più contengono, tra le altre cose, la vitamina C, il potassio e sono ricche di sali minerali.

La ricetta che vi propongo unisce questo particolare tubero alla verza, anch’essa ricca di straordinarie proprietà nutrizionale. 

Come sempre, facile e gustosa e può essere servita sia come secondo piatto che come antipasto. 

Ma, per chi è a dieta, può rappresentare un ottimo e completo piatto unico grazie alla presenza delle patate nel ripieno.

Ottimi sia caldi che freddi rappresentano una gradevole pietanza vegetariana.

Di seguito tutti i passaggi della preparazione

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

6 foglie di verza (che siano belle grandi)
200 gr. di patate viola
60 gr di scamorza affumicata
60 gr. Pecorino grattugiato
1 porro
1 ciuffo di prezzemolo
olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento

Sbollentare, per qualche minuto in abbondante, acqua salata le foglie di verza scolandole al dente  con il mestolo forato. Farle raffreddare in acqua fredda in modo che mantengano il colore verde e mettetele ad asciugare su un canovaccio.

Pelare le patate e grattugiarle grossolanamente con l’aiuto dell’apposita grattugia.

Tritare un po’ di porro a piacere ed unirlo alle patate insieme al prezzemolo anch’esso tritato.

Aggiustare di sale e di pepe, unire per finire il pecorino ed amalgamare bene.

Distribuite il composto ottenuto sulle foglie di verza e chiudetele a “fagottino”. 

Disponete gli involtini in una pirofila (possibilmente che possa andare direttamente in tavola) che avrete preventivamente oliato. 

Completare con una abbondante spolverata di pecorino ed una grattugiata di scamorza affumicata. Irrorare con olio e.v.o. ed infornare a 180°C per 40 minuti circa.

… un suggerimento!

Se volete velocizzare il passaggio in forno, potete far saltare le patate ed il porro per qualche minuto in padella con dell’olio evo in modo che quando infornerete il tutto saranno già cotte e gli involtini necessiteranno di un minor tempo di cottura.

/ 5
Grazie per aver votato!