Torta russa mandorle e amaretti

Torta russa. 

La TORTA RUSSA, potrebbe sembrare un dolce tipico dell’est e invece è Veronese. Si tratta di una torta rustica, con un impasto saporito e profumato, arricchito da mandorle e amaretti il tutto racchiuso in un guscio di pasta sfoglia. E’ una torta che preparo da vent’anni circa, la ricetta me l’ha donata una vicina di casa, Mirta. Ovviamente essendo amante delle torte semplici da credenza, quelle saporite ma facili, questa mi piace da pazzi ed è una ricetta che faccio spesso a pari della torta di mele, per capirci. Fa parte del mio primissimo ricettario, rigorosamente scritto a mano, quello che fra le pagine ha zucchero, farina, vaniglia e qualche macchia di uova. Quello dove tengo le mie ricette storiche, i cavalli di battaglia, le più riuscite e ovviamente le mie preferite. Provatela, è buonissima diventerà anche una delle vostre torte preferite.

TORTA RUSSA:

(Dose per una tortiera da 24 cm) 

  • 250 g di pasta sfoglia
  • 80 g di mandorle
  • 80 g di amaretti
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di farina
  • 3 uova medie
  • 180 g di latte
  • 15 g di rum (facoltativo)
  • 1 bustina di lievito per torte
  • 2 g di sale

Note:

  1. Le MANDORLE sono grezze o pelate, indifferente come le usate, non preclude la riuscita della ricetta. Usate quelle che avete in casa.
  2. La PASTA SFOGLIA se non avete tempo di farla, vi consiglio di usarne una di buona qualità, di marca insomma e non del discount.
  3. Le nostre ricette per fare la PASTA SFOGLIA IN CASA, le trovate cliccando QUI.
  4. Se non avete il RUM o non vi piace, io ad esempio non gradisco l’alcool nelle torte da colazione, basta semplicemente ometterlo.

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa accendete il forno a 180°C in modalità statica.

Nel mixer ponete mandorle e amaretti e tritate grossolanamente e teneteli da parte.

Stendete la pasta sfoglia con il mattarello fino ad ottenere un disco da 32/33 cm di diametro e 3/4 mm di spessore. Foderate la tortiera con la carta forno e appoggiatevi il disco di sfoglia, in maniera da coprire il fondo e ottenere un bordo di circa 5/6 cm, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta.

Lavorate il burro a crema con lo zucchero, unite i tuorli e il sale. Amalgamate ora anche mandorle e amaretti. La farina e lievito precedentemente setacciati insieme, alternandoli al latte e rum, mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

A parte montate i bianchi a neve ferma, incorporali delicatamente al composto con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

Versate il composto nel guscio di pasta sfoglia e ripiegate all’interno, appoggiandovi senza premere al composto, il bordo che avanza.

Infornate a 180°C in modalità statica per circa 45/50 minuti. 

Fate la prova stecchino prima di sfornare, se esce asciutto la torta è pronta, sfornate e fatela raffreddare su di una gratella.

Si conserva a TEMPERATURA AMBIENTE coperta con una campana per 3 giorni.

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook,o nel nostro allegro e sempre in fermento Gruppo FB, passate a trovarci vi aspettiamo, per consigli, domande, suggerimenti e anche quattro risate, insomma ci si diverte. Eva

Precedente Polpetta Burger

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.