Crea sito

Marmellata di zucca e zenzero

La marmellata di zucca e zenzero è facilissima da fare e naturalmente ottima da mangiare. Roba da non riuscire a smettere, la dolcezza della zucca unita al pizzicore dello zenzero la rende perfetta per ogni piatto, sia dolce che salato.

Potete usare la marmellata di zucca e zenzero per accompagnare i formaggi stagionati, arrosti di carne, anche utilizzarla nelle preparazioni dolci (crostate, torte, muffin) o gustarla semplicemente sul pane tostato.

Quale periodo migliore dell’autunno per preparare la confettura di zucca? Adesso troviamo le zucche belle e saporite e quindi possiamo preparare questa deliziosa conserva per tutto l’inverno. Possiamo prepararne alcuni vasetti da regalare a Natale, o semplicemente da servire con gli antipasti, insomma fatene in abbondanza.

La ricetta della marmellata di zucca è fatta di pochi ingredienti, dobbiamo quindi sceglierli con cura a partire proprio dalla protagonista della ricetta: la ZUCCA.
La qualità più indicata per la marmellata infatti è la zucca Violina, chiamata anche zucca Butternut. La potete riconoscere dalla forma allungata, scorza beige e polpa compatta e arancione.

Allora accendete il forno, facciamo la marmellata di zucca speziata! Per prima cosa vi consiglio la lettura del nostro post “Sterilizzare e conservare frutta e verdura“. Venite a trovarci nel nostro gruppo (QUI) e ricordatevi di seguirci anche su Instagram (QUI) usando l’hashtag #fablesdescure se fate una nostra ricetta! Alla prossima, Eva

Marmellata di zucca e zenzero
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gzucca violina (già cotta in forno)
  • 10 gzenzero in polvere
  • 1limone (biologico)
  • 370 gzucchero
  • 100 gacqua

Preparazione

  1. Procuratevi dei barattoli con relativo coperchio dove conservare la marmellata, dovrete sterilizzarli anche se sono nuovi. L’operazione non è faticosa ma lunga, quindi vi consiglio di iniziare a sterilizzare i barattoli un paio d’ore prima dell’utilizzo, poiché la marmellata di zucca andrà travasata appena pronta.

    Preriscaldate il forno a 200° statico, tagliate la zucca a fette spesse, pulitela dai semi e dai filamenti e poggiatela su una leccarda rivestita di carta forno e quando il forno avrà raggiunto la temperatura impostata infornate per 30 minuti.

    Toglietela dal forno e prelevate la polpa dalla buccia, pesatene 500 g, tagliatela a cubetti cercando di farli tutti della stessa dimensione (per facilitare una cottura omogenea) e ponetela in una casseruola.

    Aggiungete lo zenzero in polvere, il succo e la buccia grattugiata del limone.

  2. Fate sciogliere in un pentolino a parte lo zucchero con l’acqua, avendo cura di mescolare con un mestolo di legno per qualche minuto, in modo da ottenere uno sciroppo.

    Mettete ora la casseruola con la zucca sul fuoco, unite lo sciroppo di zucchero e portate a bollore, a fuoco dolce per 1 ora circa, avendo cura di mescolare la marmellata di tanto in tanto.

    marmellata di zucca

    Dopo 45 minuti calcolandoli da quando è partito il bollore, potete togliere la casseruola momentaneamente dal fuoco, passare la marmellata di zucca con il frullatore ad immersione (fate attenzione agli schizzi) e riprendere la cottura fino a quando non sarà pronta.

    Per verificare la consistenza, vi consiglio di fare la “prova piattino”: versate un cucchiaino di marmellata su un piatto e inclinatelo. Se la marmellata scivola via velocemente dovrete prolungare ancora la cottura, in caso contrario se è densa e scivola via lentamente è pronta.

    Con l’aiuto di un mestolo travasate la marmellata di ZUCCA E ZENZERO nei vasetti che avrete preparato, riempiendoli fino a mezzo cm dal bordo e chiudeteli ermeticamente.

    Lasciateli raffreddare capovolti, ossia appoggiateli dalla parte del tappo e copriteli con un coperta per farli raffreddare dolcemente.

    Verificate abbiano fatto tutti il sottovuoto prima di conservarli. Premete al centro del tappo, non deve emettere alcun suono.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Se vi piace una consistenza più rustica potete saltare il passaggio del frullatore ad immersione. Magari fate dei cubetti più piccoli di zucca in quel caso.

    Lo zenzero che ho usato io è quello in polvere, se volete usare quello fresco: regolatevi. Anzi, regolatevi in ogni caso, perché lo zenzero pizzica e solo voi potete sapere quanto vi possa far piacere.

    Nel caso in cui non vi piacesse lo zenzero potete ometterlo oppure sostituirlo con altre spezie, ad esempio: cannella, vaniglia, noce moscata, pepe nero, chiodi di garofano.

    La cottura in forno iniziale della zucca dicono che migliori il prodotto finito, ottenendo una confettura di zucca più delicata e concentrata al tempo stesso.

    Se vi avanza polpa di zucca dalla cottura potete utilizzarla per il ripieno dei ravioli, oppure nel pane, nel risotto, in un dolce come ad esempio i muffin!

    E se come me, siete amanti delle marmellate “alternative” e saporite, vi lascio i link della nostra collezione: CONFETTURA DI CIPOLLE ROSSE, MARMELLATA DI PEPERONI E PEPERONCINO oppure CONFETTURA DI POMODORI VERDI.

Conservazione

La confettura di zucca si conserva perfettamente per circa 3/4 mesi, a patto che sia avvenuto correttamente il sottovuoto e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di calore e luce.

Una volta aperto il barattolo invece conservatela in frigo e consumatela nel giro di una settimana. A tal proposito vi consiglio di usare barattoli piccoli, da 150/200 g.

È ancora più buona se prima di consumarla la lasciate riposare una settimana.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

18 Risposte a “Marmellata di zucca e zenzero”

  1. se qualcuno non lo sapesse io adoro la zucca e averla impegnata nel preparare una marmellata non può che stuzzicare enormemente la mia curiosità. Poi con lo zenzero ci vado a nozze e ho il sospetto che quella bella zucca che troneggia sul mio tavolo del soggiorno avrà una degna fine!!!
    baciotto a voi due

  2. Io canto quando pulisco, proprio le canzoni disney fra l’altro 😛 perchè odio scopa e ramazza e cantare almeno mi tira su il morale! Però il tuo post mi ha fatto morire dalle risate 😉
    E la marmellata? Buonissima!

  3. Questa marmellata deve essere una bomba di bontà. Secondo te quanti grammi di zenzero fresco si dovrebbero usare per uguagliare il gusto della tua dose di zenzero in polvere? Mi consigli di gratuggiarlo fine o di metterlo a piccoli pezzetti? Grazie

    1. Ciao Michela, non saprei proprio dirtelo, devi provare a grattugiarne finemente una parte e aggiungerne un pò alla volta fino a che non trovi la tua dose! 😉

      1. Grazie mille. Posso chiedere anche un’altra cosa? Ma se la zucca la cuocio con il Micro o con la pentola a pressione (con il cestello) cambia qualcosa?

  4. Ciao, ho la zucca cotta a vapore e congelata, generalmente la uso per I tortelli, puo’ tornare utile anche per la marmellata ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.