RAVIOLI DOLCI AL RAGU’

RAVIOLI DOLCI AL RAGU’

Oggi voglio parlarvi del mio piatto preferito fin da quando sono piccina, una ricetta che conoscono in pochi poichè viene fatta nella mia regione, l’Abruzzo, in particolar modo nel teramano, ed è un misto tra il dolce e il salato.

RAVIOLI DOLCI AL RAGU’ sono un piatto unico, chi lo assaggia rimane stupito dalla bontà dell’accostamento. Ci vuole un po’ di lavoro, ma la soddisfazione ripaga bene il sacrificio.
VI POTREBBE INTERESSARE:
CRESPELLE CREMOSE
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/crespelle-cremose/
CRESCENTINE EMILIANE
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/ricetta-crescentine-emiliane/
SEGUITEMI SU YOU TUBE
https://youtu.be/gxOhdN5jj3U
RAVIOLI DOLCI AL RAGU'
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la massa

  • 200 gfarina 00
  • 100 gSemola di grano duro rimacinata
  • 1 q.b.Acqua
  • 2Uova
  • 1 pizzicoSale

Per il ripieno

  • 200 gRicotta fresca
  • 3 cucchiaiZucchero

Preparazione RAVIOLI DOLCI AL RAGU’

  1. Per prima cosa prepariamo la massa. In  una spianatoia versiamo a fontana le due farine, apriamo le uova nel mezzo, aggiungiamo un pizzico di sale ed aiutandoci con le mani iniziamo ad impastare. Se l’impasto risulta troppo duro aggiungiamo qualche goccia di acqua calda.

  2. Impastiamo energicamente per un quarto d’ora, la massa dovrà risultare liscia. Lasciamola riposare per una mezz’oretta.

  3. Una volta passato il tempo, tagliamo la palla in piccoli pezzi che lavoreremo singolarmente, con le mani appiattiamoli e infariniamo. Fissiamo la macchina impastatrice al piano di lavoro, impostiamo la misura più ampia e incominciamo a stendere il primo pezzo.

  4. Ripieghiamo su se stesso come nella foto e ripassiamolo. Procediamo diminuendo di volta in volta lo spessore fino ad ottenere una striscia di pasta molto fina.

  5. Ora passiamo a riempirle. In una ciotola mischiamo leggermente lo zucchero con ricotta (molti aggiungono un tuorlo d’uovo, ma è facoltativo) e con due cucchiaini distribuiamo il ripieno al centro, come nella foto.  

  6. Con le mani, prendiamo la sfoglia e chiudiamola dal basso verso l’alto, come nella foto, e con le dita chiudiamo bene attorno all’impasto per eliminare l’aria. Con una rotella taglia pasta ritagliamo i ravioli uno alla volta.

  7. La forma finale dovrà essere a mezza luna, con un dito ripassiamo bene gli angoli.  

  8. Infariniamo un vassoio e adagiamo i nostri ravioli. Cucinare in abbondante acqua salata, lasciar cuocere 5/6 minuti e condire con tanto sugo di ragù. Conservare in frigo ricoperti da un telo di cotone prima di cuocerli.

Note

I RAVIOLI possono essere congelati da crudi, su un vassoio ben distanziati..una volta congelati, chiusi in un sacchetto da freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da emimettoaifornelli

Mi chiamo Noemi Del Papa, sono sposata da 5 anni ed ho due figli. La passione per la cucina mi ha spinta ad aprire un blog, per condividere con tutti le ricette che sono della mia infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.