BAGEL

BAGEL
I BAGEL sono i panini tipici del brunch americano.
Io la prima volta li ho visti in una sfida in televisione di un famoso programma di cucina.
Devo dire che non sono poi così difficili, basta avere un po’ di pazienza perchè ci sono più passaggi.
Hanno la doppia lievitazione e udite udite, anche una doppia cottura, la prima in acqua calda, la seconda in forno.
Ma come ben sapete, io adoro i lievitati, mi danno sempre tante soddisfazioni e questa preparazione in particolare, è stata molto soddisfacente.
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/panini-mantovani/
https://blog.giallozafferano.it/emimettoaifornelli/panini-allolio/
https://youtu.be/yEEhnpacvxQ

BAGEL
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 200 mlAcqua
  • 350 gFarina 0
  • 5 gLievito di birra secco
  • 10 gMalto
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. BIGEL

    Per prima cosa in una planetaria setacciamo la farina, aggiungiamo poi il lievito di birra disidratato e il malto.

    Uniamo l’acqua a temperatura ambiente a filo e iniziamo ad impastare per qualche minuto.

    Trasferiamo l’impasto su una spianatoia ed iniziamo a d impastare fino a formare un panetto liscio ed omogeneo.

    Mettiamo a lievitare incidendo con un coltellino una croce e chiudiamo con una pellicola.

    Lasciamo riposare per circa 3 ore.

  2. Bigel

    Una volta trascorso il tempo di riposo, prendete la carta forno e ritagliate dei quadrati.

    Prendiamo ora l’impasto, lavoriamolo un po’ con le mani e formiamo delle palline e mettiamole sopra ogni quadrato.

    Lasciamo riposare per una decina di minuti.

  3. Bigel

    Prendiamo ora una pallina e con il pollice facciamo un buco al centro e mano a mano allarghiamolo un po’ sempre aiutandoci con le mani con movimenti circolari.

    Lasciamo lievitare per un’altra ora.

  4. BAGEL

    Mettiamo a bollire l’acqua in un pentolino.

    Una volta lievitati tuffiamoli in acqua, con l’aiuto di una pinza da cucina sfiliamo la carta forno e lasciamo cuocere 30 secondi per lato.

  5. BAGEL

    Con un colino trasferiamoli in una teglia da forno, lasciamo asciugare per qualche minuto e aggiungiamo i semi di quinoa (o sesamo).

    Inforniamo a 180 per 15/18 minuti.

    Farcire a piacere.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da emimettoaifornelli

Mi chiamo Noemi Del Papa, sono sposata da 5 anni ed ho due figli. La passione per la cucina mi ha spinta ad aprire un blog, per condividere con tutti le ricette che sono della mia infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.