Le ricette di Emiliano

Panna Cotta Salata con Tartare di Salmone

Un’Antipasto oppure un’aperitivo? Scegli tu, ma ti assicuro che è fresco, gustoso e originale!
Ormai lo sapete, mi piacciono tantissimo sia dolci, ma sopratutto salati ma questi sono davvero simpatici. In pratica è una panna cotta salata al parmigiano, con tartare di salmone affumicato all’erba cipollina e dischetti di pane rustico… un boccone davvero speciale!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 mlpanna fresca liquida (senza lattosio)
  • 250 mllatte senza lattosio
  • 50 gParmigiano grattugiato
  • 180 gsalmone affumicato
  • 8 gColla di pesce (Gelatina in fogli)
  • q.b.curcuma in polvere
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.sale dell’Himalaya (rosa)
  • q.b.pepe bianco

Procedimento

  1. Iniziamo la nostra preparazione della panna cotta aggiungendo 250 ml di panna fresca nella nostra pentola.

    Successivamente aggiungeremo 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato al preparato e mescoliamo il tutto affinché venga ben miscelato, aggiungiamo ora un pizzico di Pepe Bianco in modo tale che non si noti eccessivamente sopra la composizione.

    Aggiungiamo 250 ml di latte senza lattosio nel pentolino. Mescoliamo ancora abbastanza bene fino a rendere uniforme il preparato e emettiamo un pizzico abbondante di sale.

    Dopo aver messo ammollo per circa 10 minuti le nostre gelatina in fogli aspettiamo che si sia sciolta per bene la uniamo al nostro preparato che già abbiamo messo sul fuoco, possiamo iniziare a scaldare tutto fino a quasi a bollitura.

    Mescoliamo in modo che si sciolga bene il foglio di gelatina insieme al nostro preparato.

    Adesso aggiungiamo la nostra curcuma in polvere per far sì che la nostra panna cotta acquisisca un colore giallo, leggermente giallino, in modo da avere un colore più piacevole all’occhio.

    Aggiungiamo anche un pizzico di noce moscata, che non ci sta mai male, è sempre buona e profuma il tutto.

    Ci siamo, finalmente possiamo mettere la nostra panna cotta nel nostro stampino di silicone, la cosa importante è che lo stampo venga messo su di un vassoio rigido, in modo tale che ci permette di trasportarlo in frigorifero senza avere nessun problema.

    Adesso con un mestolo prepariamo le porzioni e versiamo la nostra il nostro preparato, all’interno delle porzioni in plastica dentro lo stampino in silicone.

    Lasciamo leggermente raffreddare prima di metterlo direttamente dentro il frigorifero.

    Iniziamo a preparare la composizione, prendiamo una fetta di pane rustico, utilizzando una coppa pasta di diametro 8 centimetri in modo da formare una rondella, un dischetto che sia la nostra base dove poggiare la panna.

    La panna cotta dovrebbe essere rassodata a questo punto, rimuoviamo la panna dallo stampo in silicone e la poggiamo sul dischetto di pane che abbiamo precedentemente tagliato e prodotto.

    Adesso andremo a decorare la nostra panna cotta con il tartare di salmone, questo va preparato una mezz’oretta prima per far sì che si marini ben benino, quindi condiamo il salmone con limone, olio, erba cipollina e pepe.

    Adesso non resta altro che preparare il nostro antipasto con cura e delicatezza.

    Buon appetito!

    👨🏻‍🍳 Segui il video in tutti i passaggi per poter replicare la ricetta al meglio.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Emiliano Amico

“Classe 1976, sono nato a Ragusa, siciliano DOC. Foodblogger e foodphotographer dal 2018. Ho una grandissima passione che è la Cucina, passione che nasce inizialmente da piccolo come semplice curiosità nell’osservare mia nonna mentre preparava il pane e le focacce fatte in casa. Il mio desiderio è quello di conservare le ricette della mia tradizione, dei nonni e della mia terra, la Sicilia. Imparare per poi far si che non vengano dimenticate, ma che invece possano essere replicate. Come meridionale amo molto la cucina fatta in casa, ricca di gusto e tradizione, ogni profumo lascia il suo ricordo della terra in cui vivo. Sicilia beda! Seguitemi, ogni cosa genuina è fatta in casa!