Crea sito

Graffe di Carnevale

Graffe di Carnevale, un vero e proprio peccato di gola da ripetere ad ogni Carnevale.
Una ricetta golosa,ottima da realizzare per chi ama i dolci tipici delle feste e, visto che siamo ancora in tempo, eccovi la mia proposta per delle Graffe di Carnevale soffici e golose.
Se ami anche altri dolci di Carnevale non perderti le mie Castagnole.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni15-20 graffe
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il lievitino
  • 120 gLatte (tiepido)
  • 130 gfarina
  • 1 bustinaLievito di birra secco

per l’impasto

  • 300 gPatate
  • 400 gFarina Manitoba
  • 70 q.b.Farina 00
  • 3Uova (medie)
  • 50 gZucchero
  • 100 gBurro (ammorbidito a temperatura ambiente)
  • 10 gMiele
  • q.b.Scorza di limone (grattugiata)

per la cottura e la decorazione

  • 1 lOlio di semi di girasole
  • q.b.Zucchero

Strumenti

  • Ciotola
  • Planetaria
  • Padella

Preparazione

Per preparare le nostre Graffe di Carnevale cominciamo con il lessare le patate con tutta la buccia in abbondante acqua salata. Intanto che si cucinano, preparare il nostro lievitino: in una ciotola unire alla farina setacciata il lievito di birra disidratato. Versare, mescolando, il latte tiepido fino ad avere un composto omogeneo. Coprire la ciotola e far lievitare circa 60 minuti in un luogo senza correnti d’aria ( possibilmente un forno spento con luce accesa, la cui temperaturadovrebbe aggirarsisui 26 gradi). Scolare le patate, sbucciarle e farle raffreddare. Schiacciare con lo schiacciapatate. Nella planetaria munita di gancio a foglia lavorare le farine con il miele, aggiungere lo zucchero, le patate la scorza del limone grattugiata e le uova. Come l’impasto comincerà a formarsi, sostituire la foglia con il gancio a uncino e unire il lievitino e poco burro alla volta facendolo assorbire man mano. Lavorare a mano fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo che metteremo a lievitare per ulteriori due ore, sempre in una ciotola coperta. Prendere l’impasto, stenderlo in una sfoglia alta circa 1 cm e con due coppapasta di dimensioni diverse creare la ciambella oppure suddividere l’ impasto in palline di 50-60 gr. che andremo successivamente a schiacciare e a bucare al centro. Lasciar lievitare le nostre graffe altri 60 minuti su una teglia ricoperta di carta da forno, sempre coprendole bene. Ora ritagliate ogni quadrato sotto le graffe e immergiamo una ciambella alla volta, un paio di minuti per lato, girandole per ottenere una cottura omogenea. Scolare le graffe con una schiumarola e passarle nello zucchero. Eccole pronte per una festa golosa e irresistibile!
  1. Graffe di Carnevale
  2. Ciambelle veloci

il consiglio

Le graffe si conservano al massimo un giorno ben coperte, in un vassoio.

/ 5
Grazie per aver votato!

 666 total views,  1 views today

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da emanuela

classe 1974, una vita divisa tra sport e cucina ma in realtà interamente dedicata ai miei tre figli...stato attuale : In piena rivoluzione !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.