Crea sito

In cucina con Emanuela….. La vasocottura


Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /membri/emanu74/emanu74/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /membri/emanu74/emanu74/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /membri/emanu74/emanu74/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 684

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /membri/emanu74/emanu74/wp-content/plugins/pinterest-pin-it-button/includes/simple_html_dom.php on line 691
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una Delle tecniche di cucina esistente da anni e che, soprattutto negli ultimi è tornata alla ribalta utilizzata anche da grandi chef, è la VASOCOTTURA.

È l’ideale per svariati motivi:

– una cucina sana poiché le sostanze nutritive restano all’interno del barattolo e si può utilizzare meno sale;

-una cucina veloce perché i piatti possono essere preparati in anticipo, conservati in frigo e riscaldati in 10-15 minuti o ancora meglio in 6 se a temperatura ambiente;

-una cucina conosciuta poiché la tecnica si rifà al metodo utilizzato per le conserve.

Come fare?

Innanzitutto mettere tutti gli ingredienti all’interno del vasetto prescelto ben pulito e poi procedere con una delle varie tecniche di cotture che vi propongo.

FORNO A MICROONDE:

In forno impostato a media potenza 700-800 W per 6 minuti in vasetti con tappo in vetro.

BAGNOMARIA:

Adagiare i vasetti in un tegame  sul cui fondo si mette uno strofinaccio che impedirà ai vasetti di sbattere tra di loro, riempito di acqua e portare a bollore per 15 minuti.

FORNO VENTILATO:

Sistemare i vasetti in una pirofila con 2 cm di acqua per 20 minuti in temperature a scelta tra 60° e 150°.

LAVASTOVIGLIE:

Si sfrutta il calore dell’asciugatura, risparmiando sui consumi tra l’altro, mettendo i barattoli in sacchetti resistenti al calore.

Alcuni accorgimenti.

Si sconsiglia la tecnica della vasocottura per i funghi che sprigionano le loro tossine col calore e rimangono successivamente imprigionate nel barattolo e con le patate se non precedentemente lessate.

Quando la pietanza è pronta, cosa che essendo cotta in vetro potrete controllare facilmente, fare attenzione al vetro che sarà bollente.

Il cibo comunque continuerà la sua cottura.

Capovolgere i barattoli per distribuire i liquidi e aprirli dopo almeno 5 minuti, facendo attenzione al vapore che fuoriesce.

Per una ricetta perfetta mettere nel barattolo possibilmente tutti ingredienti con gli stessi tempi di cottura.

Seguiranno le ricette che ho realizzato… Buona vasocottura!!

 

 865 total views,  2 views today

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da emanuela

classe 1974, una vita divisa tra sport e cucina ma in realtà interamente dedicata ai miei tre figli...stato attuale : In piena rivoluzione !!!!