Crea sito

Crostini dorati al peperoncino

In questi giorni di non splendida forma fisica e  costretta da una forma influenzale piuttosto insistente a casa, non mi resta che dedicarmi alla cucina, allo studio ed alla realizzazione di alcune ricettine veloci che non richiedono eccessivi impegni fisici.

Fortunatamente da tipina previdente ed abbastanza organizzata quale sono ( a volte ) in frigo e dispensa non manca mai nulla per questo riesco anche a star dietro ad una cucina abbastanza soddisfacente.

Oggi minestrone, che per noi è un must passato e con una bella manciata di crostini che….. non ho…!!!!

Con un figlio sempre alla ricerca di piatti piccanti poi figurarsi ad averne di quelli col peperoncino!!

Per i crostini semplici ho rimediato con un riciclo che vi posterò più tardi…quelli al peperoncino li ho fatti, molto velocemente ed in padella prima per poi friggerli, ma si possono tranquillamente  passare prima in forno e saranno anche più buoni!!!

La versatilità di questa ricetta vi consente poi, di utilizzarla per ogni occasione, compreso aperitivi o finger food…. provare per credere!

  • Preparazione: 20+ riposo
  • Cottura: 10
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 1 cucchiaino miele (ho utilizzato quello al peperoncino che avevo)
  • 1 pizzico Sale
  • 2 cucchiai Olio evo
  • 3 g lievito per salati istantaneo
  • 75 ml acqua a temperatura ambiente
  • q.b. Peperoncino in polvere
  • q.b. Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. In una ciotola unire la farina al lievito ed al sale.

    Aggiungere il miele, il peperoncino in polvere, l’olio e l’acqua, cominciando ad amalgamare con una forchetta.

    Appena l’impasto sarà più consistente, trasferirlo su una spianatoia infarinata.

     

  2. Tagliate dei piccoli filoncini.

    Se decidete di utilizzare il forno preriscaldatelo a 180°, infornate i filoncini su una teglia ricoperta di carta da forno per 20 minuti.

    Tagliateli poi ancora caldi a rondelle e ricucinarle per 20 minuti fino a biscottarle.

    Se la preferenza ricade su una ripassata in padella tagliateli direttamente a rondelle e disponeteli su una buona padella antiaderente leggermente oliata.

  3. Girateli di tanto in tanto per evitare si brucino e nel frattempo mettete a riscaldare l’olio per friggerli.

     

  4. Tuffateli poco alla volta fino a quando risulteranno ben dorati da ambo i lati e fateli scolare su carta assorbente fino al momento di servirli.

    Si conservano, chiusi ermeticamente, anche 10 giorni….ma qui non durano così a lungo!!!

    Buon appetito a tutti!!!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

 1,314 total views,  1 views today

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da emanuela

classe 1974, una vita divisa tra sport e cucina ma in realtà interamente dedicata ai miei tre figli...stato attuale : In piena rivoluzione !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.