Torta al pistacchio e mascarpone

La torta al pistacchio e mascarpone è un dolce perfetto per chi come me è superghiotto di questo tipo di frutta secca. I pistacchi sono un frutto pregiato dal caratteristico colore verde, oltre che come goloso snack da mangiare viene utilizzato in cucina sia per preparazioni dolci sia salate.

torta pistacchio e mascarpone
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    12 fette
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per il pan di spagna al pistacchio

  • Uova 5
  • Zucchero 160 g
  • Farina 00 140 g
  • Amido di mais (maizena) 20 g
  • Farina di pistacchi 50 g

Per la farcia

  • mascarpone 100 g
  • panna vegetale già zuccherata 200 g
  • Granella di pistacchi 50 g

Per la bagna

  • Acqua 200 g
  • Zucchero 100 g
  • Rum 1 bicchierino

Preparazione

  1. Per preparare la torta al pistacchio utilizzo la ricetta del pan di spagna classico con l’aggiunta di farina di pistacchi.

  2. Montare a lungo le uova con lo zucchero fino a formare un composto spumoso.

  3. Setacciare le farine e unirle alle uova poco alla volta e delicatamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto: questa operazione è molto importante per far si che il pan di spagna cresca bene nel forno, in quanto nella ricetta non si utilizza lievito.

  4. Quando il pan di spagna è completamente raffreddato si può preparare la crema al mascarpone: monto la panna e unisco il mascarpone,

  5. Taglio il pan di spagna in tre dischi, lo bagno e lo farcisco con la crema al mascarpone e un po’ di granella di pistacchi, poi lo ricopro allisciando per bene la superficie con una spatola.

  6. Ricopro quindi completamente la torta pistacchio e mascarpone con la granella di pistacchio, e termino la decorazione con alcuni ciuffetti di crema di mascarpone fatti con una bocchetta a stella.

Note

Se non si gradisce la bagna alcolica, è possibile sostituirla con una bagna analcolica sostituendo al rum un po’ di estratto di vaniglia.

Precedente Gnocchetti sardi con salsiccia e funghi cardoncelli Successivo Risotto porcini e bottarga

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.