Pasta con gamberi e pesto di avocado e zucchine

L’avocado è un frutto molto versatile ma nonostante la sua natura viene maggiormente usato in preparazioni salate.

La sua consistenza ricca e cremosa, simile al burro e ricca di grassi buoni, lo rende veramente adatto a preparare creme, ad essere ottimo ingrediente per insalate ed antipasti.

Quindi, lasciando perdere l’esotico guacamole, ho provato con un piu’ italiano pesto e sono riuscita a farlo apprezzare anche a chi normalmente non lo ama.

INGREDIENTI

  • un avocado maturo
  • due piccole zucchine
  • foglie di basilico
  • due cucchiai di semi di zucca
  • uno spicchio d’aglio primato del germe interno
  • olio e.v.o
  • gamberetti
  • sale-pepe-peperoncino
  • 250 gr. di pasta corta

PROCEDIMENTO

Tagliate e togliete il nocciolo all’avocado tagliatelo a pezzi e mettetelo in una ciotola assieme alle foglie di basilico ben lavate.

Lavate e grattugiate le zucchine. Poi strizzatele per eliminare l’acqua ed aggiungetele all’avocado.

Unite mezzo spicchio d’aglio ed iniziate a frullare emulsionando con olio e.vo. a filo.  Aggiungete i semi di zucca ed aggiustate di sale. Date una frullata veloce per mantenere la croccantezza dei semini.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta ed intanto prepararate i gamberetti.

In un saltapasta fate rosolare l’aglio rimasto con poco olio ed un po’ di peperoncino. Saltate i gamberetti per pochi minuti. Aggiungete sale e pepe.

Cuocete la pasta ed, una volta scolata fatela insaporire con i gamberetti. A Fuoco spento, unite il pesto di avocado e zucchine  ed insaporite il tutto.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Primi Piatti

Informazioni su Elena food2share

Ciao a tutti. Una piccola presentazione e' d'obbligo. Sono Elena, vivo in Friuli Venezia Giulia, non sono una chef ma solamente una persona a cui piace cucinare piatti facili e soprattutto che appaghino l'anima e lo spirito. Ho avuto la fortuna di viaggiare molto, principalmente in Asia, e cosi ho potuto conoscere, scoprire ed utilizzare tanti ingredienti che forse al pubblico italiano sono ancora sconosciuti. Questo è il mio mio viaggio quotidiano nella cucina che spero di poter condividere con tutti voi. Il cibo è condivisione, la condivisione è una bellissima forma di umanità ed amicizia. Lasciate pure i vostri commenti, BUON APPETITO

Precedente Vitello tonnato Successivo Tarte tatin alle pesche e cannella

Lascia un commento