Crea sito

Polenta

Farina di grano di mais bianca o gialla

sale

acqua

La proporzione tra acqua e farina varia a seconda della consistenza che si vuole ottenere. Per una polenta di media consistenza: 250-300 gr. di farina ogni litro di acqua e 7-8 gr. di sale aumentando o diminuendo la dose di acqua per una polenta  più soda o più tenera, come diciamo noi “moesina”.

Perfetto per la cottura un paiolo da polenta di ghisa che sostituisce quello di rame della nonna.
Riempire il paiolo a  3/4 d’acqua, metterlo sul fuoco, aggiungere il sale grosso e non appena accenna il bollore versare la farina bianca o gialla dopo averla setacciata. Nel versare la farina mescolare vigorosamente con una frusta in modo da evitare la formazione di grumi. Successivamente usare un mestolo di legno. Cuocere  per 45-50 minuti, mescolando, di tanto in tanto, tenendo un coperchio sul paiolo tra una mescolata e l’altra.
La polenta è cotta quando sul fondo e sui bordi del paiolo si sarà formata la cosidetta crosta (buonissima).
A questo punto versare la polenta su un tagliere o in una ciotola inumidita di acqua, lasciar intiepidire e…………ho l’acquolina in bocca!!!!!
Si può mangiare a cucchiaiate, morbida oppure un po’ più soda tagliata a fette, calda, fredda, abbrustolita in forno o grigliata….. a voi la scelta!
Polenta di Storo

Polenta fatta con farina gialla integrale di Storo (Trento) utilizzando un mais nostrano simile al Marano coltivato in quantità limitate e utilizzate esclusivamente per la trasformazione in farina da polenta. Vera polenta montanara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.