Pane di segale con lievito madre

Pane di segale con lievito madre. Ricetta di Fulvio Marino presentata alla trasmissione “E’ sempre mezzogiorno”. Esattamente si chiama Pane di segale valtellinese ed è a forma di ciambella. Io ho preferito farlo a forma classica “a bauletto” per poterlo tagliare a fette regolari per fare tramezzini da farcire con speck o salse dal gusto deciso….Il risultato mi ha soddisfatto pienamente, sembra proprio il pane nero tipico del tirolo….

Leggi anche:
Pane di segale
Pane integrale con finocchio

Pane di segale con lievito madre- Così cucino io
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pane di segale con lievito madre
  • 350 gfarina di segale integrale
  • 150 gfarina tipo 2
  • 150 glievito madre (non rinfrescato)
  • 350 gacqua tiepida (35°)
  • 10 gsale

Strumenti

Pane di segale con lievito madre
  • Impastatrice
  • Stampo rettangolare per pane a cassetta

Preparazione

Pane di segale con lievito madre
  1. Pane di segale con lievito madre- Così cucino io

    Versare nell’ impastatrice le due farine e aggiungere al centro il lievito madre non rinfrescato (ultimo rinfresco da almeno 2 giorni).

    Impastare a bassa velocità aggiungendo a poco a poco l’acqua a 35° e il sale (contrariamente al solito in questa ricetta il sale va aggiunto quasi subito).

    Continuare ad impastare. Il composto si presenterà consistente ma appiccicoso.

    Dopo 10 minuti, formare una palla e metterla a lievitare, coperta, per 2 ore a temperatura ambiente.

    Sul tavolo ben infarinato piegare e allungare l’impasto e formare un rotolo.

    Mettere il composto in uno stampo rettangolare dai bordi alti, coprire con un tovagliolo e far lievitare altre 2 ore.

    Portare il forno statico a 220°.

    Eseguire dei tagli sulla superficie del pane e infornare.

    Cuocere per circa 35 minuti.

    Sfornare, sformare e……

    Buon appetito!

Ancora un consiglio…..

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.