Crea sito

Fondi di carciofo al tegame

Fondi di carciofo al tegame. Mi piacciono molto i fondi di carciofo perchè hanno molte qualità. Si trovano già pronti quindi basta lavarli e  metterli a cuocere; sono molto versatili: si prestano a mille preparazioni: risotti, pasticci, crespelle, timballi….ma sono, soprattutto,  un ottimo contorno a qualsiasi pietanza. Buonissimi lessati a vapore e conditi con un’emulsione di olio pepe sale e prezzemolo, ma, secondo me,  ottimi, sia caldi che freddi, al tegame fatti in questo modo….

Leggi anche:

Fondi di carciofo alla semplice

Fondi di carciofo al tegame - Così cucino io
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Fondi di carciofo al tegame
  • 8Fondi di carciofo
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • q.b.sale fino
  • 1 pizzicopepe nero macinato
  • q.b.prezzemolo tritato
Fondi di carciofo al tegame

Preparazione

  1. Fondi di carciofo al tegame - Così cucino io

    Soffriggere, in un un tegame, l’aglio nell’olio. Eliminare lo spicchio d’aglio e aggiungere i fondi di carciofo disponendoli in un unico strato.

    Unire sale e pepe e far insaporire per alcuni minuti quindi versare acqua calda a filo e portare a cottura, con il coperchio, lasciando una fessura per permettere l’evaporazione dell’acqua.

    A fine cottura, dopo circa 20 minuti, togliere il coperchio, consumare l’eventuale liquido residuo e spolverare con abbondante prezzemolo tritato.

    Servire per accompagnare bolliti, arrosti, brasati, carne alla griglia, ma anche formaggio e uova….stanno bene con tutto e sono Superbuoni!!!!! 

    Buon appetito!

Ancora un consiglio…..

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.