Crea sito

Spaghetti neri al sugo di scampi alla busara

Spaghetti neri al sugo di scampi alla busara. Gli spaghetti neri, impastati al nero di seppia, danno il loro meglio conditi con sugo di pesce. Dopo la positiva esperienza degli spaghetti neri zucchine e capesante, questa volta li ho conditi con sugo di scampi alla busara ottenendo un primo piatto particolare, raffinato e davvero buono….

Leggi anche:
Scampi alla busara con polenta
Risotto di scampi e zucchine

Spaghetti neri al sugo di scampi alla busara-Così cucino io
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

  • 300 gspaghetti neri (al nero di seppia)
  • 4scampi piuttosto grandi
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • q.b.sale
  • 1 pizzicopepe nero
  • q.b.prosecco
  • 1 cucchiaioconcentrato di pomodoro
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.peperoncino (facoltativo)

Strumenti

  • Padella
  • Pentola

Preparazione

  1. Scampi - Così cucino io

    Spaghetti al sugo di scampi alla busara. Sciacquare abbondantemente gli scampi ed inciderli lungo il dorso (per facilitare l’estrazione della polpa dopo la cottura) eliminando anche il filino nero. 

    Soffriggere dolcemente l’aglio in qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva, eliminarlo e aggiungere gli scampi. Rosolarli, bagnarli con mezzo bicchiere di prosecco, far evaporare, aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in poca acqua calda, sale e pepe, peperoncino (se piace) coprire con il coperchio a metà e cuocere per una decina di minuti (finchè il sugo si restringe).

    Completare con prezzemolo tritato.

    Cuocere gli spaghetti, condirli con il sugo alla busara e servirli, disponendo uno scampo sopra agli spaghetti, su ogni piatto. Un filo d’olio a crudo e………in tavola!
    Buon appetito!

E come sempre, un consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook COSI’ CUCINO IO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.