Crea sito

Risotto di seppie col nero, ricetta tradizionale veneziana

Risotto di seppie col nero. Tipicamente veneziano, questo risotto è una vera prelibatezza. Ho comperato, a Rialto, le seppie della nostra laguna veneta che con il riso danno davvero il meglio…….L’inchiostro della seppia è il tocco che completa e distingue questo piatto buono e raffinato che merita davvero un applauso…

Leggi anche:

Spaghettini al nero di seppia 

 

Risotto di seppie col nero-Così cucino io
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:45 minuti
  • Cottura:45+20 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 300 g riso vialone nano (o Carnaroli)
  • 750 g seppie
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico Pepe nero
  • 1 pizzico sale
  • 2 cucchiai concentrato di pomodoro
  • mezzo bicchiere vino bianco secco (io prosecco)
  • 1 foglia alloro
  • 1 l brodo di pesce (o vegetale)
  • q.b. prezzemolo
  • 50 g burro

Preparazione

  1. Risotto di seppie col nero.

    Pulire accuratamente le seppie, tenendo da parte i sacchettini del nero e tagliarle a pezzi.

    Scaldare l’aglio nell’olio, eliminarlo e aggiungere le seppie, farle insaporire per qualche minuto, bagnare con il vino, far evaporare, unire il concentrato di pomodoro e il nero tenuto da parte, condire con sale e pepe e continuare la cottura per circa 40 minuti finchè le seppie sono tenere e il fondo di cottura ormai ristretto.

    Nel frattempo, mettere a bollire il brodo vegetale con l’alloro.

    Versare il riso nelle seppie ormai cotte, mescolare e portare a cottura il risotto, aggiungendo il brodo, poco alla volta, man mano che viene assorbito (18 minuti circa).

    A fuoco spento, aggiungere il burro e abbondante prezzemolo tritato, coprire con il coperchio e far riposare 2 minuti.

    Togliere il coperchio, mescolare per mantecare bene e ottenere l’effetto “all’onda” e servire.

    Buon appetito!

Ancora un consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook COSI’ CUCINO IO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.