La mia pastiera napoletana

La pastiera napoletana. Fino a qualche anno fa, non sapevo cosa fosse, poi un bel giorno ho trovato la ricetta su una rivista di cucina (forse “la cucina italiana”) e da allora ogni anno a Pasqua si compie anche questo rito: grano, ricotta, canditi, profumo di arancia, un guscio di frolla ed ecco la fantastica pastiera.

Pastiera napoletana - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 (+ riposo) minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Frolla

  • 450 g farina 00
  • 2 uova intere
  • 2 tuorli
  • 230 g burro
  • 180 g zucchero
  • 1 pizzico vaniglia in polvere
  • 1 pizzico sale

Ripieno di crema alla ricotta

  • 300 g grano precotto
  • 70 g latte
  • 25 g burro
  • 500 g ricotta
  • 350 g zucchero
  • 3 uova intere
  • 2 tuorli
  • 2 cucchiai acqua di fiordarancio
  • 150 g cedro e arancio (tagliato a dadini piccolissimi )
  • 1 pizzico sale

Preparazione

  1. Lavorazione pastiera - Così cucino io

    La mia pastiera napoletana.

    Per prima cosa preparare la pasta frolla impastando rapidamente gli ingredienti e metterla a riposare in frigo.

    Preparare la crema bollendo il latte con il grano e il burro per circa 10 minuti.

    Impastare la ricotta con zucchero, uova, tuorli, vaniglia, acqua di fiordarancio, canditi e sale. Aggiungere la crema di grano ormai raffreddata e mescolare bene.

    Mettere da parte un quarto della frolla per la decorazione finale e foderare con la rimanente, stesa a circa mezzo cm. di altezza, 2 teglie (20-22 cm. di diametro).

    Versare la crema alla ricotta sulle basi di frolla livellando bene la superficie con il dorso di un cucchiaio.

    Fare con la pasta messa da parte delle strisce e decorare le torte formando un incrocio.

    Infornare a 170 -180° per un’ora. Lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.

    Accompagnare con un bicchierino di limoncello.

    E’ buona gustata il giorno dopo accompagnata da un bicchierino di limoncello.

  2. La mia pastiera - Così cucino io

Ancora un consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook COSI’ CUCINO IO.

Precedente Focaccia veneta di Pasqua Successivo Cosciotto di agnello al forno con patate, ricetta di Pasqua

Un commento su “La mia pastiera napoletana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.