Pane di segale

Pane di segale. Un filoncino di pane integrale profumato, saporito e salutare a base di farina di segale e farina 0, ottimo anche profumato da semi di finocchio o cosparso in superficie da prugne, semi di zucca o di sesamo….

Leggi anche:

Pane integrale con finocchio 

Spiga di pane

Pane di segale - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 (+ il riposo) minuti
  • Cottura:
    35-40 minuti
  • Porzioni:
    1 filone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

biga

  • 100 g farina 0
  • 80 ml acqua
  • 1 g lievito di birra liofilizzato

impasto

  • 300 g farina di segale
  • 250 g farina 00
  • 350 ml acqua
  • 5 g lievito di birra liofilizzato
  • 2 cucchiaini zucchero
  • 1 cucchiaino sale
  • q.b. olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Pane di segale - Così cucino io

    Pane di segale.

    Per la biga: Impastare, nell’impastatrice oppure a mano in una terrina, farina 0 lievito e acqua e trasferire il composto ottenuto in una ciotola appena unta di olio. Coprire con pellicola e far lievitare per circa un’ora.

    Per l’impasto, versare le farine setacciate, il lievito e lo zucchero nella ciotola dell’impastatrice, aggiungere la biga e impastare, allungando con l’acqua tiepida.  Unire il sale e continuare ad impastare finchè l’impasto si presenterà uniforme ed elastico.

    Formare una palla, metterla in un recipiente unto d’olio, coprire con pellicola e lasciar lievitare per 2 ore circa, finchè raddoppia di volume.

    Riprendere l’impasto e, con delicatezza, formare un rettangolo, arrotolarlo partendo dal lato più corto, rimboccare le estremità  e sistemare il filone  sulla placca del forno ricoperta da cartaforno.

    Coprire il pane con un tovagliolo umido e lasciar riposare per 40 minuti.

    Infornare  a 220° e cuocere 10 minuti, poi portare la temperatura a 180° e continuare la cottura per mezz’ora circa.

    Quando il pane sarà ben dorato, sfornarlo e appoggiarlo su una gratella a raffreddare.

    Buon appetito!

  2. Pane di segale - Così cucino io

Consiglio del giorno…

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook COSI’ CUCINO IO

Precedente I galani di venezia Successivo Meringata in tazza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.