Crea sito

Zampone o cotechino e lenticchie (ricetta tradizionale)

Zampone o cotechino e lenticchie…Il primo gennaio non può proprio mancare….Piatto tipico e tradizionale di Capodanno, ma indicatissimo anche per un pranzo tra amici o in famiglia. Qualche volta zampone, altre volte cotechino che noi chiamiamo musetto, ma ugualmente buono, mette allegria solo a vederlo…….E’ un po’ calorico, è vero, ma per una volta…….


Leggi anche:


Bondiola con le lenticchie 

Zampone e lenticchie - Così cucino io
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura3 Ore
  • Porzioni4-6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Zampone o cotechino e lenticchie (ricetta tradizionale)
  • 1Zampone (peso circa 1 kg)
  • 300 glenticchie piccole (io umbre)
  • carota
  • cipolla bianca
  • 1 costasedano (piccola)
  • 1 ramettorosmarino
  • q.b.olio extravergine di oliva
  • q.b.brodo vegetale (caldo)
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicoPepe nero

Strumenti

  • Tegame di coccio
  • Stecchini di legno
  • Casseruola ovale dai bordi alti
Zampone o cotechino e lenticchie (ricetta tradizionale)

Preparazione

Zampone o cotechino e lenticchie (ricetta tradizionale)
  1. Musetto lenticchie e purè - Così cucino io

    Tritare sedano, cipolla e carota e far soffriggere dolcemente il trito in olio extravergine di oliva con lo spicchio d’aglio intero.

    Togliere l’aglio, versare nella casseruola le lenticchie ben lavate e farle insaporire nel soffritto. Aggiungere brodo vegetale caldo coprendole a filo.

    Salare, pepare, aggiungere il rosmarino legato a mazzetto con spago da cucina e l’alloro e far stufare, lentamente, con il coperchio a metà, aggiungendo, se necessario, altro brodo vegetale bollente, fino a quando le lenticchie saranno ben morbide (attenzione a non farle sfaldare!).

    Far bollire lo zampone, dopo averlo bucato in più parti e immerso in acqua fredda, per circa 3 ore a fiamma media, finchè  è morbido. In alternativa è possibile usare lo zampone precotto cuocendolo seguendo le istruzioni  riportate sulla confezione.

    Per il cotechino, dopo aver inserito alle 2 estremità 2 stecchini di legno per parte, lasciarlo riposare un’ora nella casseruola a bordi alti, immerso in acqua fredda quindi accendere il fuoco, portarlo ad ebollizione a fiamma molto bassa e cuocerlo per circa 2-3 ore cambiando l’acqua una o due volte.

    Scolare lo zampone o il cotechino, appoggiarlo su un piatto da portata, affettarlo e contornarlo con le lenticchie.

    Servire ben caldo, accompagnando con senape a parte.

    Buon appetito e felice anno nuovo!

Consiglio del giorno….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook Così cucino io.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.