Scamorza grigliata e radicchio tardivo

Scamorza grigliata e radicchio tardivo. Più che grigliata, scottata in padella per pochi minuti, ma l’effetto è quello…..Molto appetitosa, consumata calda e accompagnata da qualsiasi tipo di verdura, diventa un secondo piatto di grande effetto.  Con il radicchio tardivo di Treviso e un leggero profumo di rosmarino, forma un perfetto connubio di sapori per una cena diversa e molto invitante….

Scamorza grigliata e radicchio tardivo - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 scamorza affumicata (250 gr.)
  • 1 cespo radicchio tardivo di Treviso
  • q.b. sale
  • q.b. pepe macinato
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio aglio
  • 1 rametto rosmarino

Preparazione

  1. Lavare, tagliare a tocchetti il radicchio e farlo saltare in poco olio extravergine di oliva, aglio e rosmarino, per qualche minuto a fuoco abbastanza vivace, condito con sale e pepe finchè sarà cotto pur mantenendo la sua croccantezza.

    Tagliare a fette la scamorza e farla dorare, da ambo i lati, velocemente, in una padella molto calda, senza condimento, solo per qualche minuto.

    Preparare il piatto versando al centro qualche cucchiaiata di radicchio e attorno le fette di scamorza grigliata, decorando con il rosmarino.

    Subito in tavola (si gusta bollente!) e….buon appetito!

Solito consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 
Precedente Torta al cioccolato ragnatela Successivo Frollini di Natale al al cacao

Lascia un commento