San Martin 2017

San Martin 2017. Anche quest’anno è arrivato! Il classico dolce della tradizione   è pronto……. tutto si ripete di anno in anno, ma qui a Venezia sentiamo tanto questa atmosfera, non c’è pasticceria che non esponga il classico dolce che raffigura San Martino a cavallo con la spada in mano pronto a dividere il suo mantello con il povero…..Il dolce è molto semplice, è fatto di normalissima pastafrolla decorato di zucchero o cioccolato……ognuno ha il suo modo di decorarlo e presentarlo….Ripropongo la mia ricetta (sempre la stessa da anni….) e le varie versioni pubblicate in questi sette anni di Blog….

San Martin 2015

San Martin 2014

San Martin 2013

San Martin 2012

San Martin 2011

San Martin 2010

Biscotti San Martin

 

San Martin 2017 - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15-20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    2-3 pezzi grandi + vari biscotti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

frolla:

  • 500 g farina 00
  • 250 g burro
  • 250 g zucchero
  • 2 uova intere
  • 1 pizzico vaniglia in polvere
  • q.b. buccia grattugiata limone
  • 1 cucchiaio rum
  • 1 pizzico sale

glassa reale

  • 1 albume d’uovo
  • 300 g zucchero a velo
  • poche goccia limone

glassa al cioccolato:

  • 100 g cioccolato fondente

per decorare:

  • q.b. confettini d’argento
  • q.b. smarties colorati
  • q.b. cioccolatini misti

Preparazione

  1. Impastare rapidamente la pastafrolla, avvolgerla in pellicola e farla riposare in frigo per circa un’ora.

    Stendere la pasta sulla spianatoia all’altezza di mezzo cm. circa e ritagliare il S. Martino con lo stampo (si trova nei negozi di casalinghi più forniti; una volta si faceva in casa artigianalmente con il cartoncino).

    Cuocere a 180° per 30 minuti circa.

    Far raffreddare per qualche ora.

    Preparare la glassa reale amalgamando con un frustino gli albumi con lo zucchero a velo e il succo di limone.

    Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e temperarlo togliendone circa 2/3, stendendolo sul marmo per poi rimetterlo assieme all’altro terzo mescolando bene.

    Decorare il San Martin con glassa e cioccolato fuso usando una sac a poche o una siringa per dolci e completare con confettini, Smarties e cioccolatini….

    Ci si può sbizzarrire colorando la glassa con colorante alimentare, insomma, largo alla fantasia………….Buon San Martin a tutti e….al prossimo anno!

  2. Biscotti San Martin - Così cucino io

Solito San Martin, solito consiglio…

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 
Precedente Anatra in umido con patate Successivo Risotto di gò di Paola

2 thoughts on “San Martin 2017

Lascia un commento