Cavolfiore gratinato, ricetta semplice

La semplicità, come dico sempre, è la cosa migliore….Pochi ma giusti ingredienti spesso fanno raggiungere ottimi risultati! E’ il caso di questo cavolfiore cotto a vapore piuttosto al dente e ripassato al forno nappato da una morbidissima besciamella e insaporito da pancetta affumicata…..

Leggi anche:

Amorino in salsa di capperi e pomodori secchi

Cavolfiore in salsa d’acciuga

Cavolfiore gratinato - Così cucino io
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    3 + 12 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • cavolfiore 1
  • latte (fresco intero) 250 g
  • burro 25 g
  • farina 00 25 g
  • sale 1 pizzico
  • noce moscata 1 pizzico
  • pancetta affumicata 50 g
  • parmigiano grattugiato 1 cucchiaio
  • pangrattato 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Cavolfiore gratinato - Così cucino io

    Dividere in cimette il cavolfiore e cuocerlo in pentola a pressione, a vapore, calcolando 3 minuti di cottura dall’inizio del sibilo. Sfiatare la pentola a pressione, e disporre le cimette in una pirofila imburrata, disponendole in un solo strato.
    Preparare la besciamella sciogliendo il burro, aggiungendo la farina e allungando con il latte mescolando bene e cuocendo finchè perde il sapore di farina. Aggiungere il sale e la noce moscata e, a fuoco spento, il parmigiano, amalgamando con cura.
    Versare la besciamella sul cavolo e completare con la pancetta a dadini e il pane grattugiato.
    Infornare a 180° per 12 minuti circa.

  2. Cavolfiore gratinato - Così cucino io

Il solito consiglio….

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 
Precedente Lasagne ai funghi porcini e scamorza affumicata Successivo Risi e patate

Lascia un commento