Focaccia e colomba, unico impasto per due preparazioni

Focaccia e colomba, unico impasto per due preparazioni…Periodo pasquale, periodo di impasti importanti… Crescia, Focaccia, Colomba…..Cerco di sperimentare  continuamente nuove ricette, anche semplicemente modificando quelle già provate, per riuscire a ottenere il meglio….Questa volta, mantenendo la ricetta della mia classica focaccia veneta di pasqua (qui la ricetta), ho provato ad aromatizzare l’impasto con un mix aromatico preparato precedentemente, prendendo spunto da Cookarond, ma modificandolo secondo i miei gusti. Lievitazione perfetta, profumo che promette bene, molto morbide al tatto….Sono sicura che anche questo esperimento potrà dirsi riuscito…

Colomba Focaccia - Così cucino io
Colomba Focaccia – Così cucino io

Ingredienti:

Dose per uno stampo di carta da chilo o 2 da mezzo chilo

Primo impasto:

100 gr. di lievito madre gia’ al quinto rinfresco

80 gr. di burro morbido

90 gr. di zucchero

120 gr. di latte a temperatura ambiente

1 uovo intero e 2 tuorli

200 gr. farina maritoba + 150 gr. di farina 00

1 cucchiaino di malto

Secondo impasto:

20 gr. di zucchero a velo

30 gr. di burro

20 gr. di farina di mandorle

buccia grattugiata di 1 limone e 1 arancia naturali

1 tuorlo

1 cucchiaino di sale

1 bustina di vanillina

1 cucchiaio di rum

1 cucchiaio di grappa

20 gr. di mix aromatico (v. ricetta in calce)

Mix aromatico:

15 gr. di acqua

6 gr. di acqua di fiori d’arancio

20 gr. di zucchero

1 gr. di sale

20 gr. di miele di acacia

20 gr. di sciroppo di glucosio

60 gr. di arancio candito

60 gr. di cedro candito

una scorza di limone non trattato

un pizzico di vaniglia in polvere

Glassa:

20 gr. di farina di mandorle

20 gr. di albume

50 gr. di zucchero a velo

una manciata di mandorle con la buccia

una manciata di mandorle a scaglie o filetti

zucchero in granella

Colomba Focaccia - Così cucino io
Colomba Focaccia – Così cucino io

L’impasto si fa in due tempi intervallati dalla lievitazione che è piuttosto lunga.

Nell’impastatrice funzionante al minimo sciogliere il lievito madre con il latte; aggiungere il malto, le uova, la farina setacciata e lo zucchero. Quando tutto è ben amalgamato, unire il burro, a poco a poco, facendolo assorbire bene. Saranno necessari circa 10-20 minuti.

Fare riposare l’impasto ottenuto (sara’ un po’ appiccicoso, ma va bene cosi’) nella ciotola dell’impastatrice coperto da pellicola in un ambiente caldo per 12 ore o piu’ (dovra’ raddoppiare di volume)

Aggiungere nella ciotola gli ingredienti del secondo impasto, burro alla fine poco alla volta. Mettere a riposare l’impasto per 30 minuti in forno a 30°poi versarlo nello stampo di carta (io in uno da focaccia  e in un altro da colomba, entrambi da 500 gr.) rimettere nel forno e far lievitare da 4 a 6 ore (l’impasto dovrà raggiungere il bordo dello stampo).

Togliere le preparazioni dal forno e portare la temperatura a 170°.

Preparare la glassa mescolando albume zucchero e farina di mandorle, versarla sulla focaccia, disporvi le mandorle intere e quelle a scaglie, zucchero in granella e a velo e infornare nella parte media del forno per 35-40 min. A meta’ cottura coprire con un foglio di cartaforno per evitare che la superficie diventi troppo scura.

Sfornare, far raffreddare a testa in giù (sospese) e lasciar riposare 24 ore prima di servirle o incartarle in sacchetti o fogli di cellophane.

Buona Pasqua e……buon appetito!

Preparazione mix aromatico:

Miscelare acqua, acqua di fiori d’arancio, sale e zucchero e cuocere, a fiamma dolce, per 5 minuti sempre mescolando.

Aggiungere il miele, lo sciroppo di glucosio, gli agrumi canditi, la scorza di limone e la polvere di vaniglia e frullare il tutto fino ad ottenere una purea molto fine.

Il mix si conserva in frigo in un barattolo chiuso ermeticamente per 15 giorni.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

 
Precedente Crackers e grissini con esubero di pasta madre Successivo Torta pasqualina con uova di quaglia

Lascia un commento