Tarassaco al tegame, ricetta di stagione

Tarassaco al tegame, ricetta di stagione. Aprile è alle porte, stagione primaverile, stagione di erbe di campo….Qualche esempio: Ortiche, Carletti, Bruscandoli, Rosoline, Barba di frate e Tarassaco (nel Veneto radicio de can)……. Appetitose, salutari e molto versatili, queste erbe spontanee si prestano a tante sfiziose preparazioni, dal risotto alla frittata al ripieno per tortelloni, ravioli o crepes (clicca sul grassetto per alcune ricette) o più semplicemente da servire come contorno, prima sbollentate e poi ripassate in padella, magari insaporite da lardo pancetta o speck….Oggi l’aggiunta di qualche dadino di speck al tarassaco ne ha mitigato il sapore leggermente amarognolo rendendolo un contorno veramente invitante anche per i palati più difficili….

Tarassaco al tegame - Così cucino io
Tarassaco al tegame – Così cucino io

Ingredienti:

un kg. di tarassaco

q.b. di sale grosso

q.b. di olio extravergine di oliva

un piccolo scalogno

50 gr. di speck (pancetta o lardo)

un pizzico di pepe nero

una presa di sale fino

Pulire e lavare con molta cura il tarassaco eliminando gli eventuali manici lunghi e le foglie appassite e sciacquandolo a lungo in acqua e bicarbonato. Tuffarlo in acqua bollente leggermente salata con sale grosso e farlo sbollentare per 7-8 minuti. Versarlo nello scolapasta, scolarlo, strizzarlo  e tagliuzzarlo grossolanamente con la mezzaluna.

Tagliare a dadini  oppure a striscioline lo speck, ( o pancetta o lardo a piacere)

Tritare sottile lo scalogno e farlo appassire in una padella con un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungere lo speck e, dopo qualche minuto, il tarassaco. Insaporire con pepe e aggiustare di sale. Far cuocere, mescolando spesso, per circa 10 minuti finchè la verdura sarà insaporita e asciutta.

Servire come contorno a pietanze di carne, pesce, uova o formaggio, si sposa con tutto!

In tavola e….Buon appetito!

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook  COSI’ CUCINO IO

 

Precedente Crescia di pasqua al formaggio Successivo Faraona alla vecchia maniera, ricetta della nonna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.